Widgets Magazine
10:45 24 Agosto 2019
Sputnik

Authority per le telecomunicazioni fa riprendere l'accesso al sito di Sputnik Lituania

© Sputnik . Maksim Blinov
Mondo
URL abbreviato
561

La commissione radiotelevisiva lituana ha deciso di ripristinare l'accesso al sito web di Sputnik Lituania nel territorio della Repubblica Baltica.

Lo riporta l'edizione lituana di Sputnik con riferimento all'ufficio stampa dell'authority.

"Secondo il regolatore, l'accesso alla risorsa verrà ripristinato prima del 1° agosto 2019. La decisione è stata presa dopo che il contenuto presumibilmente protetto da copyright è stato rimosso dal sito", scrive Sputnik Lituania.

Secondo la legge sul diritto d'autore in vigore nel Paese baltico, dopo la rimozione dei contenuti protetti da copyright e la notifica all'authority, l'accesso al dominio bloccato su internet deve essere ripristinato entro cinque giorni lavorativi dalla data di ricezione dell'avviso, osserva l'agenzia.

In precedenza il tribunale amministrativo di Vilnius aveva approvato la decisione dell'authority per le trasmissioni televisive e radiofoniche sull'oscuramento del sito di Sputnik Lituania. Sputnik aveva riferito che le autorità avevano deciso di sospendere l'accesso al proprio sito web per presunte violazioni di copyright.

Il presidente dell'Unione dei giornalisti russi Vladimir Soloviev aveva dichiarato che la Lituania aveva bloccato l'accesso al sito web di Sputnik perché non allineato ai "media locali tradizionali".

Le autorità dei Paesi baltici ostacolano ripetutamente il lavoro dei media russi. Il ministero degli Esteri russo ha preso atto di chiari segni che mostrano la coordinazione di questi Stati. I casi di molestie mediatiche nei Paesi baltici, hanno osservato nel ministero degli Esteri russo, "dimostrano chiaramente nella pratica le dichiarazioni demagogiche sull'impegno di Vilnius, Riga e Tallinn nei confronti dei principi di democrazia e libertà di parola".

Tags:
Informazione, Giornalismo, Giustizia, Sputnik, Lituania
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik