13:35 19 Novembre 2019
Terremoto

Perché i terremoti sono sempre più frequenti sulla Terra? Risponde la NASA

© Depositphotos / Destinacigdem
Mondo
URL abbreviato
225
Seguici su

L’allontanamento della Luna dalla Terra rallenta la rotazione del nostro pianeta, il che si traduce in terremoti più forti e più frequenti, ha affermato uno scienziato della NASA.

“La gravità della luna crea onde di marea sulla Terra. Queste onde stanno cercando di ruotare alla stessa velocità del resto del pianeta. Mentre si muove davanti alla luna, il satellite cerca di tirarci indietro. Questo rallenta la rotazione della Terra", ha spiegato lo scienziato.

Secondo gli esperti, la Luna si sta ora allontanando dalla Terra di quattro centimetri all'anno. Di conseguenza, il rallentamento della velocità di rotazione della Terra può portare a terremoti più forti. Non è stata ancora trovata una spiegazione esatta di questo processo, ma, come ritengono gli scienziati, tali "effetti collaterali" potrebbero essere associati a cambiamenti nel nucleo della Terra, che alla fine influenzano la sua superficie.

Roger Bilham dell'Università del Colorado a Boulder e Rebecca Bendick dell'Università del Montana a Missoula hanno studiato la storia dei terremoti di magnitudo 7 e superiori verificatisi dal 1900.

I ricercatori hanno scoperto che dall'inizio del ventesimo secolo ci sono stati circa cinque periodi, durante i quali il pianeta ha vissuto ogni anno da 25 a 30 forti terremoti (altre volte si sono verificati circa 15 terremoti di magnitudo superiore a 7 all'anno). Come si è scoperto, è stato durante questi periodi che la velocità della rotazione terrestre è diminuita.

"La correlazione tra la rotazione della Terra e i terremoti è significativa e suggerisce un aumento del numero di terremoti intensi", hanno aggiunto gli scienziati.

Tuttavia, tali disastri non dovrebbero essere previsti nei prossimi miliardi di anni, assicura il fisico Paul Walorski.

“Rallentare la rotazione della Terra porta ad un aumento della lunghezza del giorno e del mese. Ciò dovrebbe accadere quando il giorno e il mese sono circa 47 (attuali) giorni. E questo accadrà tra miliardi di anni ", ha concluso.

Nel frattempo, al fine di salvare quante più vite possibili, gli scienziati hanno annunciato piani per creare un orologio per la previsione del terremoto.

Correlati:

Ufologi accusano NASA (di nuovo): Curiosity non è su Marte!
La Nasa pubblica le immagini di Curiosity dall'orbita di Marte
"Sono deluso dalla NASA", dice astronauta dell'Apollo 11
Tags:
NASA, Terremoto, Ricerca
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik