Widgets Magazine
10:53 22 Agosto 2019
Carabinieri

Carabiniere ucciso, individuati spacciatore e “intermediario”

© Foto: Public domain/ John O'Beirne
Mondo
URL abbreviato
361

I carabinieri hanno individuato lo spacciatore che ha venduto l’aspirina ai due americani e hanno pubblicato le registrazioni della chiamata al 112 dell’intermediario al quale i due ragazzi hanno rubato il borsello.

Le indagini hanno portato al riconoscimento dello spacciatore che avrebbe venduto l’aspirina ai due ragazzi americani, Elder Finnegan Lee e Christian Gabriel Natale Hjort, accusati dell’omicidio del vice brigadiere dei carabinieri Mario Cerciello Rega.

Inoltre sono state ottenute le registrazioni della chiamata al 112 ricevuta dall’intermediario, Sergio Brugiatelli, al quale i due americani, una volta compresa la truffa, hanno rubato il borsello con il telefono e i documenti per poi chiedere in cambio dei soldi e droga per la sua restituzione.

L’omicidio

Alla chiamata il 112 risponde con l’invio di una pattuglia, che sarà rappresentata da Mario Cerciello Rega e un suo collega in borghese. Sergio insieme ai militari chiama i due ragazzi e fissano un appuntamento. E in quel momento Finnegan Lee, che ha riferito di non aver capito che i due uomini fossero carabinieri, accoltellano il vicebrigadiere lasciandolo a terra. I ragazzi fuggono e si ritirano nella loro camera d’albergo dove successivamente verranno trovati dai carabinieri.

Il militare è stato portato all'ospedale del Santo Spirito dove, nonostante i soccorsi, è deceduto. A essere fatale è stato un colpo sferrato al cuore.

I funerali

Oggi, lunedì 29 luglio, si svolgeranno i funerali di Mario Cerciello Rega alle 12 a Somma Vesuviana, il paese d’origine del militare, nella chiesa di Santa Croce in via Santa Maria del Pozzo 114. Proprio qui il carabiniere si era sposato un mese e mezzo fa.

Ai funerali prenderanno parte i due vicepremier Matteo Salvini e Luigi Di Maio.

La foto dell’assassino bendato che sta mettendo in imbarazzo l’Arma

Nelle ultime ore sta girando in rete una fotografia che ritrarrebbe uno dei due indagati per l'omicidio del vicebrigadiere Mario Rega Cerciello, probabilmente Natale Hjorth, mentre viene interrogato in caserma davanti ad un computer con una benda agli occhi e le manette ai polsi.

A.N.

Correlati:

Carabiniere ucciso, convalidato il fermo dei due americani
Carabiniere ucciso a Roma: trovata arma del delitto
Carabiniere ucciso a Roma, Salvini: negli Usa chi uccide rischia la pena di morte
Tags:
Omicidio, omicidio
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik