Widgets Magazine
11:04 22 Agosto 2019
Cacciatorpediniere britannico Duncan (foto d'archivio)

Entrato nelle acque del Golfo Persico il cacciatorpediniere britannico Duncan

© Foto: royalnavy.mod.uk
Mondo
URL abbreviato
Alta tensione tra Iran, Regno Unito e USA dopo serie di sequestri di petroliere (30)
3124

La nave è arrivata nella regione per "garantire la sicurezza della navigazione", osserva Al Arabiya.

Il cacciatorpediniere della Marina britannica HMS Duncan è entrato nelle acque del Golfo Persico. Lo ha riferito domenica il canale televisivo Al Arabiya.

Secondo le informazioni disponibili, la più moderna nave da combattimento della Marina militare britannica è arrivata nel Golfo Persico "per proteggere la navigazione e garantire la sicurezza del passaggio delle petroliere britanniche nella zona". 

In precedenza il presidente iraniano Hassan Rouhani aveva affermato che la presenza di forze straniere rappresenterebbe una grave fonte di tensione nel Golfo.

Il 19 luglio la petroliera Stena Impero, battente bandiera britannica, è stata fermata nello Stretto di Hormuz dopo aver spento il ricevitore del sistema di riconoscimento automatico e non aver reagito agli avvertimenti di una motovedetta delle forze di sicurezza iraniane Corpo delle Guardie della Rivoluzione Islamica, Irgc - ndr). Secondo l'Irgc, la nave da trasporto è stata posta sotto sequestro "per la violazione delle norme internazionali" e scortata a riva per essere ispezionata. Le autorità britanniche a loro volta hanno sostenuto che l'Iran, in violazione del diritto internazionale, hanno fermato Stena Impero nelle acque territoriali dell'Oman, costringendo l'imbarcazione ad entrare nelle sue acque territoriali.

Tema:
Alta tensione tra Iran, Regno Unito e USA dopo serie di sequestri di petroliere (30)
Tags:
Difesa, Sicurezza, Marina Militare, Iran, Regno Unito
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik