Widgets Magazine
11:19 22 Agosto 2019

Iran: sicurezza nel Golfo dovrebbe essere compito dei paesi della regione

© Fotolia / Curioso Photography
Mondo
URL abbreviato
Alta tensione tra Iran, Regno Unito e USA dopo serie di sequestri di petroliere (30)
0 71

Le misure per garantire la sicurezza del trasporto marittimo internazionale nel Golfo Persico dovrebbero essere sviluppate in stretta collaborazione con tutti i paesi della regione.

Questo parere, come riportato dal canale televisivo Al Mayadeen, è stato espresso sabato dal segretario del Consiglio supremo per la sicurezza nazionale della Repubblica islamica dell'Iran, ammiraglio Ali Shamkhani.

A Teheran, ha incontrato il Ministro degli Esteri del Sultanato dell'Oman, Youssef bin Alawi bin Abdullah.

"Se tali misure sono sviluppate da potenze straniere, i problemi aumenteranno", ha detto.

Secondo l'ammiraglio, l'Iran "segue fermamente il corso di dialogo e comprensione reciproca con i suoi vicini".

Tuttavia, come ha osservato Shamkhani, "alcuni stati della regione hanno fatto passi affrettati e hanno messo seriamente a rischio la gestione della crisi".

Il ministro dell'Oman, che aveva precedentemente tenuto colloqui a Teheran con il suo omologo iraniano, Jawad Zarif, ha invitato tutti gli stati della regione del Golfo a mostrare moderazione.

"È necessario trarre conclusioni dall'esperienza del passato ed evitare qualsiasi passo che porti ad un aumento della tensione e possa esacerbare la crisi", ha citato il canale Yusuf bin Alawi bin Abdullah.

Come ha sottolineato il ministro degli Esteri dell'Oman, le regole del trasporto marittimo internazionale nello stretto di Hormuz "devono essere rigorosamente rispettate".

L'attuale visita di Yousef bin Alawi bin Abdullah è dedicata alla ricerca di una soluzione al problema attorno alla petroliera britannica, che è stata detenuta nello stretto di Hormuz.

Il sequestro della petroliera

Le tensioni tra l'Iran e il Regno Unito si sono ulteriormente intensificate dopo che l'Iran ha sequestrato una petroliera britannica Stena Impero il 19 luglio per presunte violazioni delle leggi marittime. La nave ha ignorato gli avvertimenti, spegnendo il dispositivo di posizionamento e scontrandosi con un peschereccio iraniano. Teheran ha successivamente notato che l'arresto di Stena Impero non era una "rappresaglia" per il blocco della Grace 1.

Tema:
Alta tensione tra Iran, Regno Unito e USA dopo serie di sequestri di petroliere (30)

Correlati:

Londra avverte l'Iran: possibile aumento presenza militare occidentale nel Golfo
CNN: Com'è andato veramente il sequestro della petroliera britannica da parte dell'Iran
Corte Suprema inglese blocca pagamento del debito Regno Unito nei confronti dell’Iran
Tags:
Sicurezza, Golfo Persico, Iran
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik