Widgets Magazine
00:50 18 Agosto 2019
Caccia americani F-16

Bulgaria spende per F-16 i miliardi che poteva guadagnare con South Stream – opposizione

© AFP 2019 / Getty Images/Christian Petersen
Mondo
URL abbreviato
374

Il leader dell’Unione Nazionale Attacco bulgara, Volen Siderov, ha criticato per l’ennesima volta l’acquisto dei caccia americani F-16 da parte della Bulgaria.

Siderov sostiene che i soldi che il paese spenderà per i caccia avrebbero potuto costituire un guadagno aggiuntivo se la Bulgaria non si fosse tirata indietro dal progetto South Stream.

“Ora il nostro partner sono gli USA, che ci infliggono una perdita di 2 miliardi (di lev , pari a circa 1 miliardo di euro, ndr). Nel 2014 sempre loro ci hanno vietato di costruire il South Stream. Se non li avessimo ascoltati e avessimo scelto come partner la Russia, dal 2015 fino ad oggi, quindi per quattro anni, (avremmo ricevuto) mezzo miliardo all’anno, che in totale fa proprio 2 miliardi. Questi soldi ora sarebbero nelle casse del nostro paese”, ha dichiarato il politico in diretta sul canale televisivo del partito, Alfa.

Inoltre Siderov sostiene che la consegna degli aerei, fissata per il 2023, potrebbe essere rinviata.

“Mentre ora, essendo partner degli USA, questi 2 miliardi (di lev) li paghiamo, aspetteremo per quattro anni e non sappiamo se riceveremo il primo aereo”, ha dichiarato il leader di Attacco, aggiungendo che “in qualsiasi momento gli USA potrebbero dire che non ci mandano gli aerei perché la Bulgaria non ha rispettato qualche condizione”.

In precedenza il presidente del partito Alternativa per la Rinascita Bulgara, Rumen Petkov, aveva detto che il Parlamento bulgaro schierandosi a favore dell’acquisto dei caccia USA “ha preso la decisione di rovinare le forze armate della Bulgaria”. Infatti secondo il politico il costo dichiarato di 2,2 miliardi di lev non include l’IVA e il totale sarebbe pari a 2,6 miliardi di lev. A giugno Petkov aveva definito gli F-16 “costosissimi aspirapolveri".

Siccome in Bulgaria si trovano basi militari di utilizzo comune per le quali gli USA non pagano niente, secondo il vicepresidente del Parlamento e leader del partito Volontà Veselin Mareshki, gli americani avrebbero anche potuto regalare al paese i caccia.

Tasko Ermenkov, deputato del maggiore partito d'opposizione bulgaro, il partito Socialista, ha dichiarato che la Bulgaria comprerà un giocattolo costoso, una Lamborghini pazza dal comportamento imprevedibile.

Il ministro della Difesa Krasimir Karakachanov (Movimento Nazionale Bulgaro), commentando le critiche dell’opposizione, ha spiegato che non si può ritardare l’acquisto di nuovi caccia in quanto il prezzo non farà che salire. Inoltre il ministro ha assicurato ai deputati che l’affare non rappresenta una minaccia per la realizzazione di altri progetti volti a modernizzare l’esercito: la Bulgaria acquisterà nuove navi e auto corazzate.

L’acquisto degli F-16 conferma ancora una volta l’orientamento euro-atlantico della Bulgaria, ritiene il presidente della Commissione parlamentare per la politica estera, Dzhema Grozdanova, esponente del partito politico della maggioranza, Cittadini per lo Sviluppo Europeo della Bulgaria.

“Con questo affare confermiamo ancora una volta l’idea di quale ruolo vogliamo avere come membri della NATO: nominale o reale”, ha dichiarato.

Venerdì il Parlamento bulgaro ha votato a favore dell’acquisto di otto caccia e i necessari armamenti e attrezzature per un totale di 1.256 miliardi di dollari.

La realizzazione del gasdotto South Stream è stata fermata nel 2014 a causa delle pressioni della Commissione Europea sulla Bulgaria.

In Bulgaria l'opposizione critica attivamente l'acquisto dei caccia: a giugno Rumen Petkov, presidente del partito Alternativa per la Rinascita Bulgara, ha definito gli F-16 “costosissimi aspirapolveri”, mentre Tasko Ermenkov, deputato del maggiore partito d'opposizione bulgaro, il partito Socialista, li ha paragonati a delle "Lamborghini pazze".

Correlati:

Si del governo bulgaro agli F-16, ma i socialisti protestano "sono come una Lamborghini pazza"
Video: F-16 NATO seguono due Tu-160 russi in volo sul Mar Baltico
Cerca soldi per gli F-16 e trova redditi di milioni di persone, hacker beffa la Bulgaria
Tags:
Bulgaria, F-16
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik