02:53 29 Febbraio 2020
Mondo
URL abbreviato
0 150
Seguici su

Atomflot ha annunciato una gara d'appalto per la costruzione della terza e quarta nave rompighiaccio a propulsione nucleare del tipo Arktika. Le informazioni pertinenti sono state pubblicate sul portale degli appalti pubblici.

La documentazione relativa alla gara d'appalto dell'impresa federale statale Atomflot, pubblicata sul sito, rivela che il valore iniziale massimo del contratto è di circa 100 miliardi di rubli, pari a circa 1,4 miliardi di euro. Si specifica che i fondi per la costruzione proverranno sia dal bilancio federale che da altre fonti.

La terza e quarta nave rompighiaccio devono essere costruite rispettivamente entro il 20 dicembre 2024 e il 20 dicembre 2026. I risultati della gara d’appalto saranno resi noti il 6 agosto.

Le rompighiaccio nucleari universali LC-60Ya diventeranno le più grandi e potenti del mondo e assicureranno alla Russia la leadership nell'Artico.

La lunghezza delle navi sarà pari a 173,3 metri, la larghezza a 34 metri e il dislocamento raggiungerà le 33,5 mila tonnellate. Queste rompighiaccio potranno fare strada a gruppi di navi in condizioni artiche, rompendo ghiaccio fino a 3 metri di spessore e garantendo così il trasporto degli idrocarburi dalle fonti sulle penisole Jamal e di Gyda e nel mare di Kara ai mercati dei paesi della regione Asiatico-Pacifica.

La prima nave rompighiaccio a propulsione nucleare Arktika è stata costruita dai cantieri navali baltici di San Pietroburgo. Attualmente è in corso la costruzione di due navi ad energia atomica, Sibir e Ural.

Correlati:

Cina vara prima rompighiaccio di produzione nazionale
Nuova rompighiaccio russa varata a San Pietroburgo
Video: varata la nuova rompighiaccio russa Ural
Tags:
prezzo, Rompighiaccio
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook