23:09 13 Novembre 2019

CNN: Com'è andato veramente il sequestro della petroliera britannica da parte dell'Iran

© REUTERS / Iran, ISNA/WANA
Mondo
URL abbreviato
Alta tensione tra Iran, Regno Unito e USA dopo serie di sequestri di petroliere (30)
3141
Seguici su

Il sequestro della Stena Impero da parte degli iraniani ha avuo successo perché la nave da guerra britannica si trovava troppo lontana, rivela la CNN.

Dopo che la Gran Bretagna ha sequestrato una petroliera iraniana al largo di Gibilterra, Teheran ha risposto sequestrando una nave britannica nello Stretto di Hormuz, riferisce il corrispondente della CNN negli Emirati Arabi Uniti, secondo il cui racconto l'operazione ha avuto successo grazie al fatto che la nave da guerra britannica si trovava lontano.

Sulla petroliera che venerdì è stata sequestrata dall'Iran nello stretto di Hormuz, e che ora si trova nel porto di Bandar Abbas, la bandiera britannica è stata sostituita da quella iraniana.

Nelle prossime ore, il Comitato di emergenza del governo britannico terrà una riunione per discutere di questa situazione. La Gran Bretagna ha già avvertito della "dura risposta" che daranno se l'Iran continuerà a tenere la nave.

Nelle immagini diffuse dalla CNN si vede il momento in cui l'Iran ha sequestrato una petroliera britannica Stena Impero su una delle rotte marittime più importanti del mondo, innalzando così il livello di tensione nel Golfo Persico verso un 2nuovo e più pericoloso livello.

La televisione di stato iraniana ha mostrato immagini sensazionali di quella che sembrava essere un'operazione militare attentamente pianificata. Navi da pattugliamento ad alta velocità hanno circondato la Stena Impero, dopodiché un militare mascherato è sceso da un elicottero sopra il ponte della nave. L'Iran sostiene che la petroliera avesse violato le regole di navigazione.

Jeremy Hunt, ministro degli Esteri del Regno Unito, ha commentato: "la Stena Impero è stata sequestrata nelle acque dell'Oman, chiaramente in contrasto con il diritto internazionale. Quindi questa nave è costretta ad entrare nelle acque iraniane. Questo è assolutamente inaccettabile".

Ora c'è una registrazione di comunicazioni radio in cui il Corpo della Guardia rivoluzionaria islamica ha ordinato alla petroliera britannica di cambiare rotta con le parole: "Se obbedirete, andrà tutto bene. Cambiate immediatamente rotta di 360 gradi, passo".

La nave da guerra britannica, che era troppo lontana per intervenire, ha quindi consigliato alla petroliera di non obbedire all'ordine, e quindi si è rivolta direttamente alla flotta iraniana.

NAVE BRITANNICA: "Non vi è permesso danneggiare, impedire, ritardare o in alcun modo interferire con il passaggio della nave  Stena Impero. Vi preghiamo confermare che non avete intenzione di violare la legge internazionale sbarcando sulla nave Stena Impero".

NAVE IRANIANA: "Non cerchiamo un conflitto. Non cerchiamo un conflitto. Voglio ispezionare la nave per motivi di sicurezza, passo".

Tuttavia, come sospettato dagli inglesi, la vera ragione era diversa. All'inizio di questo mese, una petroliera che trasportava petrolio iraniano è stata sequestrata dalle forze britanniche vicino alla costa di Gibilterra. I funzionari sospettano che sarebbe andato in Siria in violazione delle sanzioni dell'UE. Per diverse settimane, l'Iran ha promesso di non lasciare un tale passo senza conseguenze. Ora, la Repubblica islamica sembra aver inflitto un colpo di risposta.

Tema:
Alta tensione tra Iran, Regno Unito e USA dopo serie di sequestri di petroliere (30)

Correlati:

Teheran pronta a diversi scenari dopo il sequestro della petroliera inglese
Theresa May condurrà riunione d’emergenza su sequestro petroliera
Pompeo su sequestro petroliera britannica: spetta a Londra occuparsi delle sue navi
Tags:
nave, Sequestro, Regno Unito, Iran
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik