Widgets Magazine
01:41 18 Agosto 2019
Il robot FEDOR (Final Experimental Demonstration Object Research)

Il robot FEDOR ora è capace di parlare

© Sputnik . Alexandre Ovcharov
Mondo
URL abbreviato
110

Al robot Skybot F-850, precedentemente chiamato FEDOR, destinato alla ISS, è stata aggiunta la funzione di assistente vocale, in modo che possa avere conversazioni con gli astronauti. Lo ha rivelato a Sputnik l’agenzia spaziale russa Roscosmos.

"Il robot FEDOR, o Skybot F-850, è attualmente testato per il volo sulla ISS presso la corporazione spaziale Energiya con la partecipazione di specialisti dell'Associazione tecnologica scientifica Androidnaya Tekhnika. Lo sviluppo si concentra sia sulla riproduzione che sulla comprensione del linguaggio umano. Si prevede che in questo modo scambierà informazioni con i membri dell'equipaggio", afferma Roscosmos.

Al robot è anchestato cambiato il nome: da FEDOR (Final Experimental Demonstration Object Research) a Skybot F-850.

Il primo "cyber cosmonauta" russo è programmato per volare sulla ISS il 22 agosto sulla nave spaziale senza equipaggio Soyuz MS-14. Dopo l'attracco, sarà trasferito dal veicolo spaziale al segmento russo della stazione, dove il robot, sotto il controllo del cosmonauta Aleksander Skvortsov, svolgerà diversi compiti.

Skybot F-850 è il primo robot umanoide russo. È stato sviluppato dalla Fondazione per gli studi avanzati in collaborazione con l'Associazione tecnologica scientifica Androidnaya Tekhnika su richiesta del ministero delle Emergenze come robot di soccorso. Inizialmente, il robot veniva sviluppato nell'ambito del progetto Avatar e portava questo nome. L’allora vice primo ministro Rogozin ha dato il proprio nome alla macchina. FEDOR è stato il primo robot al mondo a imparare come fare le spaccate. Ha anche imparato a sparare con una pistola con due mani, ma per questo il produttore ha perso l'accesso a un numero di parti straniere.

Nell'estate del 2018, una fonte nel settore spaziale ha detto a Sputnik che Roscosmos sta considerando di lanciare sulla ISS nel 2019 due robot. Come riportato, il progetto ha ricevuto il nome di Kiberekipazh. Successivamente, Roscosmos ha fatto sapere che solo un robot era pronto per il volo.

In futuro, lo Skybot F-850 collauderà la nave spaziale russa con equipaggio Federatsiya, il cui primo lancio è previsto nel 2022. Non è escluso che il robot possa volare attorno alla Luna.

Correlati:

Roscosmos annuncia entrata della Russia nella corsa allo spazio
Roscosmos pubblica il suono delle stelle a neutroni (VIDEO)
Il direttore di Roscosmos ritiene le sanzioni USA sullo spazio una fesseria
Tags:
Roscosmos, robot
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik