19:14 10 Dicembre 2019
Barcone di migranti nel Mediterraneo (foto d'archivio)

Ong francesi tornano nel Mediterraneo con Ocean Viking per “salvare vite umane”

© AP Photo / Emilio Morenatti
Mondo
URL abbreviato
12021
Seguici su

Sos Mediterranée e Medici senza Frontiere (Msf) tornano in mare con una nuova nave per salvare i migranti nel tratto di mare che separa le coste libiche dall'Italia.

Dalla pagina italiana su Twitter dell'organizzazione non governativa è arrivato l'annuncio:

“SOS MEDITERRANEE torna in mare con una nuova nave, la Ocean Viking. Ora più che mai c’è bisogno del supporto dei cittadini Europei affinché questa nave possa compiere la sua missione salvavita.”

​​Da rilevare che dietro il ritorno in mare c'è anche una cospicua donazione da 100mila euro elargita dal Comune di Parigi per permettere all'ong il ritorno in mare. La partenza è prevista per fine mese. Molto probabilmente si verificherà un nuovo braccio di ferro tra la stessa ong e il Viminale dato che di fatto i porti della Francia restano aperti solo a parole ma chiusi nei fatti.

Scontro tra Salvini e Castaner

L'Eliseo ha sempre sostenuto il principio del porto sicuro più vicino per lo sbarco, un punto su cui ci sono state scintille tra Salvini e il ministro dell'Interno francese Castaner nel vertice di Helsinki di qualche giorno fa. Scontro che si è ripetuto in queste ore con una lettera inviata dal Viminale al ministro degli Interni francese, in cui viene snobbato il vertice di Parigi della prossima settimana al cui tavolo non siederà Salvini ma solo alcuni tecnici del Viminale.

La Ong francese chiede alla società civile Europea di supportare la sua missione di ricerca e soccorso e lancia una richiesta di donazioni con la sua campagna #BackAtSea.

​“Per un anno, ormai, siamo stati testimoni di un deterioramento nella capacità di risposta dell’Unione Europea di fronte alla tragedia umana che si sta sviluppando nel Mediterraneo - dice Frédéric Penard, capo delle operazioni di Sos Mediterranée - L’Operazione Sophia dell’Ue ha ritirato i suoi asset navali, gli Stati membri dell’UE hanno continuato le dure campagne di criminalizzazione delle navi di soccorso della società civile e soprattutto, non è stato ancora creato un meccanismo di sbarchi coordinato, sostenibile e condiviso in accordo con la legge marittima”.

La Ocean Viking è noleggiata da Sos Mediterranée in partnership con Msf. Al momento, la nave sta navigando verso il Mediterraneo dove sarà operativa con un equipaggio di 31 persone.

Di fatto si riapre il fronte caldo del Mediterraneo. Le prossime settimane potrebbero riservare sorprese e colpi di scena. Il braccio di ferro con Parigi potrebbe allargarsi anche sulle mosse di Medici senza Frontiere e Sos Mediterranée. Il probabile divieto di sbarco che arriverà dal Viminale su disposizione di Salvini aprirebbe una crisi diplomatica con la Francia di Macron.

Tags:
Emmanuel Macron, Matteo Salvini, Immigrazione, Migranti, ONG, Mediterraneo, Francia, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik