Widgets Magazine
18:16 23 Agosto 2019
L'eruzione del vulcano Kilauea sulla Hawaii.

Prevista catastrofe globale per l'eruzione di un super vulcano

© AP Photo / (U.S. Geological Survey
Mondo
URL abbreviato
0 71

Secondo un gruppo di ricercatori cinesi una forte eruzione vulcanica potrebbe nterrompere il processo di recupero dello strato di ozono della Terra.

Gli scienziati dell'Istituto di fisica atmosferica dell'Accademia cinese delle scienze hanno concluso che un'eruzione vulcanica estremamente forte può interrompere il processo di recupero dello strato di ozono della Terra. Lo riporta Phys.org.

Per valutare l'impatto dei gas vulcanici sulla stratosfera, i ricercatori hanno utilizzato modelli chimico-climatici. È emerso che se oggi il contenuto di sostanze che danneggiano l'ozono nell'atmosfera raggiungesse la metà della loro quantità negli anni '90, in seguito a un'eruzione potentissima il livello di ozono diminuirebbe del 6% in tutto il mondo e del 6,4% alle latitudini tropicali.

Se però eliminiamo tutte le fonti "umane" di sostanze che danneggiano l'ozono e lasciamo solo quelle naturali, l'euzione di un super vulcano porterebbe alla riduzione dell'ozono del 2,5% su scala globale e del 4,4% ai tropici. Tuttavia, a seguito della catastrofe, nell'atmosfera potrebbero essere emessi ancora più alogeni, che sono direttamente coinvolti nella distruzione delle molecole di ozono, il che porterebbe a conseguenze ancora più gravi di quanto ipotizzato dal modello.

Resta un mistero quali concrete eruzioni vulcaniche abbiano influenzato l'evoluzione degli organismi viventi e dell'ambiente nell'era Paleozoica, quando lo strato di ozono era relativamente debole e sottile.

Correlati:

Catastrofe climatica imminente, previste le conseguenze devastanti
Catastrofe del metano minaccia l’umanità
Ghiacciai portano tracce di catastrofica epidemia di peste
Tags:
Vulcano, catastrofe
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik