07:59 14 Novembre 2019

Premier Kosovo annuncia le dimissioni, esperto spiega il motivo

© AP Photo / Visar Kryeziu
Mondo
URL abbreviato
0 122
Seguici su

Il premier kosovaro Ramush Haradinaj ha annunciato le sue dimissioni ed ha richiamato il presidente Hashim Thaci a convocare le nuove elezioni parlamentari.

“Informerò ufficialmente tutte le strutture competenti e resterò fedele al popolo. E’ stato un onore servire il paese e queste dimissioni non possono essere ritirate. Ora la responsabilità passa al presidente, che fisserà il giorno delle elezioni”, ha detto Ramush Haradinaj, il premier dell’autoproclamata repubblica del Kosovo.

"Ho ricevuto la chiamata del Tribunale speciale (creato con il sostegno dell'UE, ndr) e mi è stata data la scelta se farmi interrogare in veste di primo ministro o di semplice cittadino. Ho scelto la seconda opzione", ha dichiarato il premier kosovaro.

Secondo Milovan Drecun, il presidente della Commissione parlamentare della Serbia sul Kosovo e Metohija, non ci sono dubbi che la Procura speciale ha lavorato in maniera sistematica per raccogliere le prove dei crimini compiuti dal gruppo terroristico ELK (Esercito di liberazione del Kosovo, ndr). Apparentemente hanno abbastanza informazioni su ciò che stava accadendo nella Zona Operativa Dukagjin (dove erano presenti diverse comunità serbe), che era gestita da Ramush Haradinaj ed il suo fratello Daut era il comandante di una delle squadre sul campo.

“Anche noi come gruppo di lavoro per raccogliere le informazioni e le prove sui crimini contro le comunità serbe e delle altre associazioni nazionali in Kosovo e Metochia abbiamo fatto molto per fornire le prove alla Procura speciale”, ha dichiarato Drecun.

“Penso che ora gli albanesi sceglieranno un’altra strada, specialmente considerando la posizione di Washington e Parigi, la quale è stata resa nota nel corso della visita del presidente Macron in Serbia il cui senso è trovare una soluzione che sia accettabile per entrambe le parti, ovvero un compromesso. Ramush Haradinaj infatti era l’ostacolo più grande a questo.

Il motivo delle dimissioni di Haradinaj è stato la convocazione “per una discussione” nella Procura speciale dell'Aia. A quanto si apprende dalle sue dichiarazioni, lui non avrebbe annunciato le dimissioni se questo non fosse stato pericoloso per il suo paese. Tuttavia, Haradinaj ha intenzione di ricandidarsi per le prossime elezioni.

Ramush Haradinaj è stato un comandante in seno alla guerriglia dell'ELK. E’ stato convocato dalla giustizia internazionale siccome viene sospettato di crimini di guerra durante e dopo il conflitto del 1998-99.

Correlati:

Mosca bolla come provocazione l'unione delle ambasciate di Albania e Kosovo
Petizione per la Ridiscussione del Riconoscimento Italiano del Kosovo
Belgrado accusa le autorità del Kosovo di ghettizzare la comunità serba
Tags:
Crimini di guerra, Dimissioni, Kosovo
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik