Widgets Magazine
07:23 26 Agosto 2019

Aggressioni allo smalto dei denti: come contrastarle

© Fotolia / Sondem
Mondo
URL abbreviato
0 30

L’erosione dello smalto dei denti è un problema sempre più diffuso. Gli alimenti e le bevande pericolosi sono più di quanti credereste, ma si salva... La birra.

Ogni anno aumenta il consumo di Coca-Cola, Red Bull e succhi di frutta. Questo significa che gli acidi contenuti in queste bevande attaccano lo smalto che difende i nostri denti. Questo processo si chiama erosione e, nei casi più gravi, può portare al danneggiamento dei denti e alla loro decolorazione, scrive Tages-Anzeiger.

Il professor Adrian Lussi dell’Università di Berna sostiene che si tratti di un “problema in aumento”. I dentisti e gli ingegneri chimici hanno analizzato più di 100 bevande, alimenti e farmaci e scoperto che le bevande hanno il potenziale erosivo maggiore: proprio le bevande, infatti, durante gli esperimenti hanno provocato la maggior riduzione della durezza dello smalto.

Secondo la Società Svizzera Odontoiatri, l’erosione dello smalto dei denti riguarda circa un terzo della popolazione dai 26 ai 30 anni e quasi la metà della popolazione dai 45 ai 50 anni.

Gli esperti ci mettono in guardia: le conseguenze possono essere gravi, i denti possono reagire ai cambiamenti di temperatura e perdere il colore. Il dott. Lussi definisce l’erosione un problema in crescita e la causa sarebbe da ricercarsi nel consumo, sempre più frequente, di cibi acidi e bibite.

La ricerca mostra che bibite come Rivella Blue, Fanta Orange, Coca-Cola Light e Pepsi Cola Light hanno un effetto particolarmente negativo sui denti. Ma non sono innocui neanche alcolici, farmaci e addirittura alcune bevande zuccherate per bambini. Si salva la birra, che, secondo gli studi, non provoca erosione.

“È legato alle proteine nella birra, ma non abbiamo ancora individuato quali proteine in particolare”, spiegano i ricercatori.

L’Associazione dei produttori svizzeri di acqua minerali e soft drinks ribatte: l’erosione non è un problema legato a bevande concrete.

“Il fattore chiave resta una buona igiene orale. È fondamentale una pulizia regolare. Se lavarsi i denti non è possibile, bisogna sciacquare la cavità orale o neutralizzarla con il dentifricio”, spiega un rappresentante dell’Associazione.

Correlati:

Perché è meglio mangiare insetti invece della carne?
I succhi di frutta provocano il cancro (anche quelli naturali)
Troppe pasticche nei WC, coccodrilli a rischio overdose da anfetamine
Tags:
Ricerca scientifica, Salute
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik