Widgets Magazine
06:41 21 Agosto 2019
Artide

Esperto cinese valuta le dichiarazioni di Kiev circa la conquista dell’Artide

© AFP 2019 / Dominique Faget
Mondo
URL abbreviato
5202

Le dichiarazioni dei dirigenti ucraini circa il desiderio del Paese di partecipare alla conquista dell’Artide possono essere considerate come un tentativo di rafforzare lo status internazionale del Paese...

...ma al momento Kiev non ha possibilità di svolgere un ruolo di spicco nell’Artide e senza che vengano normalizzati i rapporti con la Russia è del tutto impossibile, ha dichiarato a Sputnik Cheng Hungan, ricercatore del Centro studi Taihe ed esperto degli studi sull’Asia centrale e l’Europa orientale.

In passato la rivista High North News, rifacendosi alle parole dell’ambasciatore ucraino in Norvegia Vyacheslav Yatsyuk, ha riferito che l’Ucraina vorrebbe svolgere un ruolo di primo piano nell’Artide.

“A mio avviso, la dichiarazione ucraina circa il desiderio di partecipare alla conquista dell’Artide è in larga misura politica, deriva sostanzialmente dal fatto che Kiev stia tentando di rafforzare il proprio status internazionale garantendosi la presenza nella regione artica. Tuttavia, considerata la situazione economico-politica ucraina, il Paese al momento non ha alcuna chance di partecipare davvero alla conquista dell’Artide”, sostiene l’esperto.

In primo luogo, secondo lui, ciò è legato al fatto che il Paese è travolto da un turbine di controversie geopolitiche, nonché dalla persistente crisi politica. I rapporti con la Russia rimangono sfavorevoli. Tutto ciò rende impossibile una efficace cooperazione di Kiev con i Paesi membri del Consiglio artico né tantomeno l’inserimento dell’Ucraina tra i Paesi osservatori in seno al Consiglio, ritiene l’esperto.

In secondo luogo, il fatturato dell’Ucraina con le nazioni artiche è piuttosto modesto, il Paese vive una carenza di risorse, una pesante crisi economica, non ha reali possibilità di partecipare in termini di investimento ai progetti per la conquista dell’Artide.

L’esperto ha aggiunto che la Russia, ad esempio, al momento è un’importante nazione nell’Artide e svolge un ruolo chiave nello sviluppo e nello sfruttamento della regione: circa il 10% degli investimenti interni della Russia sono destinati all’Artide.

“Se la Russia e l’Ucraina cooperassero in materia di conquista dell’Artide, questo porterebbe dei risultati, ma purtroppo l’attuale raffreddamento dei rapporti fra i due Paesi rende impossibile questa cooperazione. Dunque, è corretto affermare che l’Ucraina potrà partecipare in maniera efficace alla conquista dell’Artide solamente una volta normalizzati i rapporti con la Russia”, ha affermato l’esperto.

Secondo lui, Vyacheslav Yatsyuk non è stato il primo rappresentante ucraino a parlare di recente del desiderio di Kiev di partecipare ai progetti nell’Artide. Il presidente Vladimir Zelensky durante una sua recente visita in Canada si è detto pronto a partecipare insieme al Canada alla conquista dell’Artide. Anche il primo ministro Vladimir Groysman durante la sua visita in Canada nel novembre del 2017 ha dichiarato che Kiev può diventare per Ottawa un partner affidabile nelle questioni relative allo sviluppo della regione artica.

“Tutta una serie di dichiarazioni simili da parte dei dirigenti ucraini sulla questione dimostra che Kiev conferisce grande importanza allo sviluppo della cooperazione con le nazioni artiche e spera ardentemente di poter partecipare alla conquista della regione”, ritiene l’esperto.

Tuttavia, secondo Hungan, l’Ucraina non ha nulla da offrire alle nazioni artiche nemmeno sul piano scientifico poiché la supremazia ucraina delle tecnologie e ricerche satellitari nell’ambito dei cambiamenti climatici nell’Artide appartiene al passato.

“Ai tempi dell’Unione Sovietica molti scienziati ucraini parteciparono allo studio dell’Artide e accumularono grande esperienza. Al momento, però, i mezzi tecnici di ricerca e la strumentazione satellitare a disposizione delle nazioni artiche sono stati sostituiti da strumenti più all’avanguardia. Per questo, parte delle tecnologie ucraine in questo settore si possono già considerare obsolete”, ha osservato.

Tags:
Canada, Cina, Russia, Ucraina, Artide, Artico
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik