Widgets Magazine
07:51 21 Agosto 2019

Parigi, disordini dopo la parata in occasione della presa della Bastiglia

© Sputnik . Irina Kalashnikova
Mondo
URL abbreviato
4140

Folle di manifestanti sono scese per le strade di Parigi dopo la parata del giorno della presa della Bastiglia.

Nonostante le misure di sicurezza potenziate, non è stato possibile evitare il disturbo dell'ordine pubblico. I manifestanti, gridando slogan dei gilet gialli, hanno iniziato a distruggere le recinzioni di ferro installate e farne barricate. Come risultato delle lotte che erano iniziate, la polizia ha usato i gas lacrimogeni.

Inoltre, anche prima della parata, c'è stato uno scontro con la polizia in una delle zone per gli spettatori. Secondo i media francesi, le forze dell'ordine hanno fermato diversi membri del movimento dei gilet gialli, incluso il loro principale ideologo Eric Drouet.

I manifestanti stanno trascinando steccati di ferro lasciati sui marciapiedi sin dalla mattina sulla strada principale della capitale francese. Gruppi di forze speciali della polizia stanno cercando di smantellare le strutture.

Gli scontri con la polizia si verificano in luoghi diversi sugli Champs Elysees. La polizia sta usando i lacrimogeni.

Secondo il canale BFMTV, citando la polizia, 152 persone sono già state fermate nella prima metà della domenica.

La polizia e i gendarmi hanno organizzato misure di sicurezza più severe sugli approcci al luogo della parata. Hanno ispezionato coloro che desiderano assistere alla sfilata, esaminando il contenuto delle loro borse e zaini, nonché rimuovendo in particolare le bottiglie d'acqua.

Le misure di sicurezza rafforzate sono state causate anche dal desiderio dei rappresentanti del movimento dei gilet gialli, che ha recentemente indebolito l'attività, di organizzare un'altra azione di protesta.

Le proteste su larga scala dei gilet gialli sono iniziate in Francia a metà novembre dell'anno scorso contro il caro benzina. Le autorità hanno annunciato misure che avrebbero dovuto calmare la situazione, tuttavia, i partecipanti al movimento continuano a scendere in piazza insoddisfatti della politica sociale. Le azioni di massa sono accompagnate da manifestanti che si scontrano con la polizia, l'incendio doloso delle auto, la distruzione di negozi e banche. Seguendo l'esempio della Francia, i cittadini scontenti sono scesi in strada in un certo numero di altri paesi.

Correlati:

Macron offre ai gilet gialli di fermare le proteste ed entrare in politica
A Bruxelles scontri tra gilet gialli e polizia
Gilet gialli, disordini a Montpellier. La polizia ricorre a lacrimogeni e cannoni ad acqua (VIDEO)
Tags:
gilet gialli, Proteste, Parigi, Francia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik