05:49 20 Novembre 2019
Laboratorio di screening immunologico il sangue viene testato per l'infezione (epatite, sifilide, HIV) su apparecchiature automatiche presso il centro di donazione del sangue di Novosibirsk.

Allarme sifilide in Europa: +70% dal 2010

© Sputnik . Alexandr Kryazhev
Mondo
URL abbreviato
117
Seguici su

In Europa, il numero di nuovi casi di sifilide è in aumento: dal 2010, la crescita è stata del 70%, secondo il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC).

Si specifica che in 30 paesi europei nel periodo dal 2007 al 2017 sono stati rilevati più di 260 mila casi di sifilide. Il numero di infezioni è raddoppiato in Germania, Regno Unito, Irlanda, Islanda e Malta.

L'incidenza è diminuita del 50% solo in Estonia e Romania.

Nel 2017 in particolare i tassi di infezione da sifilide hanno raggiunto il massimo storico con oltre 33.189 casi.

Inoltre tra i casi segnalati tra il 2007 e il 2017, quasi due su tre riguardavano uomini che hanno rapporti sessuali con altri uomini. Gli uomini eterosessuali hanno contribuito invece al 23% dei casi e alle donne il 15%.

La sifilide è una malattia sessualmente trasmissibile che, se non trattata, può avere gravi complicanze, tra cui la morte di feti e neonati.

 

Correlati:

La cernita delle mutazioni aiuterà gli scienziati a creare un farmaco anti-HIV
Creato il trattamento per l’HIV: la nuova terapia distrugge le copie nascoste del virus
Nuova proteina potrebbe annientare l’AIDS
Tags:
Salute, Malattie
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik