Widgets Magazine
00:54 18 Agosto 2019

Preoccupazione nella Nato per l'arrivo degli S-400 russi in Turchia

© REUTERS / Laura Hasani
Mondo
URL abbreviato
2111

La Nato ha espresso preoccupazione per le consegne dei sistemi missilistici antiaerei russi S-400 in Turchia. Lo ha riportato Deutsche Welle.

"Siamo preoccupati per le possibili conseguenze della decisione della Turchia di acquistare gli S-400", ha affermato un rappresentante della Nato. Secondo lui, la compatibilità delle armi all'interno dell'alleanza è fondamentale per le operazioni congiunte e le missioni.

In virtù di questo Ankara, insieme ai suoi partner, dovrebbe creare un sistema di difesa missilistica comune, ha aggiunto.

In precedenza il ministero della Difesa turco aveva pubblicato le foto della consegna di un lotto di componenti degli S-400. 

I sistemi d’arma antiaereo S-400 Triumf
© Sputnik . Ministry of Defence of the Russian Federation

Prima ancora il presidente turco Recep Tayyip Erdogan aveva fatto sapere che Ankara "senza esitazione" avrebbe usato gli S-400 per difendersi in caso di necessità.

Il 28 giugno il Senato americano aveva vietato la vendita dei caccia F-35 di quinta generazione alla Turchia. Negli Stati Uniti e in altri Paesi della Nato temono che se gli S-400 finiranno nell'arsenale dell'esercito turco insieme agli F-35 i sistemi radar delle unità russe di contraerea impareranno a calcolare e tracciare gli aerei americani.

Tags:
Armi, Sistema antiaereo S-400, NATO, Turchia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik