05:51 18 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
180
Seguici su

Nella regione di Leningrado è stata scoperta una grande fossa comune di soldati dell'Armata Rossa che morirono nell'inverno del 1940 durante la guerra sovietico-finlandese.

In totale, secondo le stime preliminari, nella fossa comune potrebbero esserci i resti di 150 soldati.

"Dalla fossa comune sono stati disseppelliti oggetti per la casa, armi, uniformi e attrezzature, tra cui il primo elmetto d'acciaio di fabbricazione sovietica, cinture, fondine, zaini, medaglie, orologi e cucchiai", ha comunicato il servizio stampa del distretto militare occidentale.

Sono stati anche trovati i resti di due donne, tenenti minori. Avevano forniture mediche e una bottiglia di profumo.

I resti scoperti saranno tumulati con gli onori militari durante la sepoltura militare n. 32 nella stazione di Matrosovo nella regione di Leningrado.

Alla spedizione hanno partecipato la brigata di fucilieri motorizzata Krasnoselskaya e la squadra di ricerca "Patriota Sovietico".

Nel maggio i resti di 143 soldati dell'Armata Rossa, morti durante la seconda guerra mondiale, sono stati tumulati nel memoriale del cimitero di Maardu, Estonia. 

Correlati:

La parata del 75° della liberazione di Leningrado
Nella regione di Leningrado terminati i grilletti elettronici dei missili 9M729
Putin: dovere di ogni russo conservare il ricordo dell'assedio di Leningrado
Tags:
Armata Rossa, Storia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook