Widgets Magazine
00:51 18 Agosto 2019

Atlantico: l'Europa vuole la morte dell’identità nazionale

© REUTERS / Yves Herman
Mondo
URL abbreviato
547

L'Unione Europea per diverso tempo ha chiuso un occhio sull’identità nazionale, ma ora non può farci nulla perché i paesi più grandi del mondo - gli Stati Uniti, la Russia e la Cina - sono ardenti nazionalisti. Ne parla oggi Atlantico.

"Oggi, la vecchia Europa ha dato alla luce un bambino chiamato identità nazionale. Lei lo guarda e lui la spaventa. Un mostro di cui non vuole essere madre. Fa del suo meglio per farlo scomparire", afferma la pubblicazione.

E ora neppure Macron, con il suo mantra "progressisti contro i nazionalisti", non può fare nulla. Le aspirazioni nazionali si stanno diffondendo in tutto il continente, specialmente nell'Europa dell’Est. E nonostante il fatto che il nazionalismo sia stato la causa di molte guerre.

"Il risveglio delle nazioni è dovuto ad un sentimento che è stato soppresso e nascosto, ma non è mai svanito", continua l’articolo.

Per molto tempo le autorità europee sono state "sorde e cieche", sebbene dal 1989 avrebbero potuto "aprire gli occhi e le orecchie". Così, dopo il crollo del comunismo, l'Unione Sovietica, che sembrava essere un impero monolitico, si sbriciolò come un puzzle. Apparvero paesi nuovi come l’Ucraina, la Bielorussia, la Lituania, l’Armenia.

Il secondo risveglio delle nazioni è avvenuto con la disgregazione della Jugoslavia, dando vita a Croazia, Serbia, Slovenia e altri paesi. Ma, come nel caso dell'URSS, l'Unione Europea "si è rifiutata di vedere cosa c'era oltre il suo naso". Cercò conforto nell'idea che ciò avvine solo per i paesi comunisti.

Allo stesso modo, l'UE ha chiuso gli occhi sull'emergere del nazionalismo islamico e, al contrario, ha cercato di "placarlo", violando l'identità dei suoi membri. Inoltre, non poteva e non voleva creare un'identità europea comune, negando il concetto di uno scontro di civiltà.

Correlati:

Ex cancelliere austriaco nomina i responsabili del flusso di migranti verso l'Europa
Storico danese: in Europa serve un muro per fermare l’immigrazione
Salvini chiude il Cara di Mineo, il centro di accoglienza più grande d'Europa creato da Maroni
Tags:
nazionalismo, Europa
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik