Widgets Magazine
11:40 22 Agosto 2019

Putin: non ho interferito nelle elezioni USA e non intendo farlo in futuro

© Sputnik . Sergey Guneev
Mondo
URL abbreviato
431

Oggi, in un’intervista sul docu-film "In the Struggle for Ukraine" di Oliver Stone, presentato al Taormina Film Fest, il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato di non aver interferito nelle elezioni negli Stati Uniti.

"Non ho interferito allora e non intendo interferire in futuro", ha detto Putin.

Egli ha inoltre osservato che i blogger russi, qualunque sia il loro punto di vista, non potrebbero svolgere un ruolo chiave nelle elezioni negli Stati Uniti.

"Gli Stati Uniti… sono un grande paese, un popolo enorme con i propri problemi, con le proprie idee su ciò che è buono e ciò che non lo è, con la consapevolezza che per la classe media negli ultimi anni, con l’aumento del benessere della classe dirigente e dei ricchi, per la classe media nulla è cambiato in meglio", ha affermato il presidente.

Questa situazione, ha continuato Putin, era chiara sia a Trump sia a coloro che hanno condotto la sua campagna elettorale.

"E ha lavorato su questo. Non importa quali siano i nostri blogger, non so chi c'è, chi lavora su Internet, non importa quanto esprimessero le loro opinioni sulla situazione negli Stati Uniti, questo non potrebbe giocare un ruolo decisivo", ha aggiunto Putin.

La presunta collusione tra la Russia e Trump

In precedenza, il ministro degli Esteri della Russia Sergey Lavrov ha dichiarato che le insinuazioni sulla presunta collusione tra la Russia e il presidente USA Donald Trump sono una falsità totale.

"È chiaro che tali insinuazioni sono una falsità totale", ha detto Lavrov in una conferenza stampa, riferendosi alle accuse contro la Federazione Russa nel tentativo d'influenzare le elezioni presidenziali negli Stati Uniti e sui sospetti sulla collusione dei funzionari di alto livello dell'attuale amministrazione americana con la Russia.

Da due anni Robert Mueller indaga sulle presunte interferenze della Russia nelle elezioni americane. Mosca smentisce fermamente questa ipotesi. Ad aprile Mueller ha terminato le indagini, confermando le accuse, ma non presentando prove del “complotto” tra il presidente Donald Trump e la Russia, la cui presenza è stata negata sia dal Cremlino che dalla Casa Bianca.

Il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato che il rapporto Mueller conferma l’assenza di una collusione tra Russia e l’attuale amministrazione USA.

Correlati:

Putin arriva con le idee chiare
Putin racconta l’incontro con Papa Francesco
Putin contrario ad imporre sanzioni alla Georgia
Tags:
USA, elezioni, interferenza, Vladimir Putin
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik