Widgets Magazine
09:44 19 Luglio 2019

Chi sono le persone con la psiche più sana

© Depositphotos / Ariwasabi
Mondo
URL abbreviato
597

Un gruppo di ricercatori cinesi ha individuato la categoria di persone con salute mentale migliore e minor rischio di contrarre malattie letali come il cancro.

Gli abitanti del pianeta che non hanno mai consumato bevande alcoliche hanno la salute mentale migliore, in particolar modo le donne. È quanto scoperto da un gruppo di ricercatori cinesi, secondo i quali rinunciare del tutto all’alcol permette di raggiungere una salute mentale quasi altrettanto buona.

“L’umanità beve sempre di più e questo aumento non può essere fermato senza strategie di lotta efficaci. La nostra ricerca ha dimostrato ancora una volta che un consumo moderato di alcol non sempre migliora la vita dell’individuo. Piuttosto è preferibile semplicemente rinunciarvi, in questo modo chi beve potrà raggiungere quasi lo stesso livello di salute mentale degli astemi assoluti”, ha spiegato Micheal Ni dell’Università di Hong Kong.

Negli ultimi anni i ricercatori hanno iniziato a studiare attivamente l’influenza delle bevande alcoliche sulla durata della vita, la probabilità di sviluppo del cancro, lo stato mentale e altre caratteristiche della vita umana. Nonostante l’enorme quantità di studi svolti, la scienza non è ancora riuscita ad arrivare a una conclusione univoca.

Per esempio quasi dieci anni fa i ricercatori hanno scoperto che il consumo di grandi quantità di birra può accelerare la formazione del cancro all’intestino e hanno trovato un legamene tra bevande alcoliche e cancro al seno. Altre osservazioni scientifiche hanno dimostrato che la combinazione di tabacco e alcol rende ancora più forte l’effetto cancerogeno del secondo.

Molti esperti al contrario hanno scritto che chi beve vino o birra in quantità moderate in media vive più a lungo non solo rispetto agli alcolisti, ma anche agli astemi assoluti.

Affermazioni e pubblicazioni di questo tipo hanno provocato discussioni tra i medici, che non hanno saputo dare una spiegazione univoca al fenomeno.

Recentemente gli esperti dell’ONU hanno analizzato gli studi scientifici su questo argomento e sono arrivati alla conclusione che anche l’assunzione di piccole dosi di alcol può influire in modo estremamente negativo sulla salute della persona e aumentare notevolmente le probabilità di sviluppo del cancro, delle malattie cardiache e degli incidenti.

Il dott. Ni e i suoi colleghi hanno osservato la vita di circa 10 mila abitanti di Hong Kong negli ultimi 10 anni e hanno trovato nuove dimostrazioni che l’assunzione di alcol in qualsiasi quantità ha effetti negativi sulla salute.

Parte dei volontari non bevevano mai bevande alcoliche, mentre altri consumavano alcol in quantità moderate, circa 7-14 piccole porzioni di queste bevande alla settimana.

Il dott. Ni e i suoi colleghi hanno misurato il livello di benessere mentale dei volontari all’inizio dell’esperimento e osservato le variazioni nei mesi e gli anni seguenti. Il 5-10% circa dei partecipanti hanno smesso di bere o cominciato a bere nei 5 anni successivi e questo ha dato ai ricercatori la possibilità di osservare come questo cambiamento ha influito sulla salute mentale dei soggetti.

È risultato che gli uomini e le donne astemi accusavano problemi di tipo psichico più raramente di tutte le altre categorie. È interessante che lo stato di salute dei bevitori è notevolmente migliorato fino a raggiungere quasi lo stesso livello degli astemi dopo la rinuncia all’alcun in qualsiasi fase dello studio.

Dopo di aver ottenuto questi risultati tra gli abitanti del paese orientale, i ricercatori li hanno verificati utilizzando i dati raccolti dai colleghi americani durante uno studio analogo negli USA. È risultato che l’effetto era lo stesso anche tra le donne residenti in America, mentre tra gli uomini non era stato osservato niente di simile.

Per ora gli studiosi non hanno ancora individuato il motivo di questa differenza, che potrebbe essere legato sia alle particolarità nazionali del consumo di alcol che alla insufficiente quantità dei dati analizzati. In ogni modo la squadra del dott. Ni consiglia di evitare completamente l’alcol sia agli uomini che alle donne: l’effetto positivo di questa decisione è paragonabile a quello della rinuncia al fumo.

Correlati:

Anche un bicchiere può danneggiare – neurobiologi mettono in dubbio i limiti di alcol
Impiegato si rifiuta di toccare bottiglie con alcol, licenziato
Alcolici: trovati rischi inaspettati
Tags:
vino, alcolismo, alcol, Ricerca, Salute
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik