16:14 24 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
114
Seguici su

Negli ultimi mesi sono apparse le notizie che rivelavono le scarsità di sicurezza su WhatsApp. L’applicazione mobile di messaggistica si è ritrovata vulnerabile per gli spyware che mettono in pericolo chat e conversazioni riservati degli utenti. Un’altro motivo per preoccuparsi ora è viene dal rischio clonazione delle foto profilo.

La vulnerabilità di WhatsApp diventa ancora più preoccupante: grazie ad alcuni punti deboli della chat di messaggistica sono già finiti in mani pericolose i dati personali e le conversazioni ed ora è caccia alle immagini di profilo.

Una persona non molto cauta può diventare vittima di un imbroglio senza saperne nulla. Come? I malintenzionati scattano degli screenshot delle foto profilo, che voi vengono utilizzate per creare profili falsi.

WhatsApp infatti permette agli utenti di vedere le foto di profilo in modalità full screen. Questo permette di creare un profilo fasullo anche senza essere un hacker.

In ogni caso esiste un modo di tutelare il proprio profilo da questo tipo di truffa. Basta semplicemente nascondere la foto profilo alla vista degli sconosciuti. Per farlo occorre cambiare le Impostazioni nella sezione Privacy e scegliere l’opportunità di visualizzazione dell’immagine ai soli contatti presenti in rubrica.

I profili falsi sono diffusi anche sui social network Facebook ed Instagram, che stanno correndo ai ripari: nel primo trimestre 2019 Facebook ha disattivato circa 2,2 milioni di fake accounts.

Correlati:

Autorità Indonesia autorizzano polizia a leggere la corrispondenza di Whatsapp
Yandex avvia i test del proprio social network
WhatsApp minaccia di denunciare gli utenti scorretti
Tags:
Truffe, Whatsapp
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook