Widgets Magazine
15:15 23 Ottobre 2019
L'istituto del diabete

Diabete e disordini metabolici sono facilmente reversibili

© Sputnik . Kirill Kalinnikov
Mondo
URL abbreviato
170
Seguici su

Una nuova terapia, testata con successo sui topi, rende possibile invertire facilmente i sintomi del diabete e dei disordini metabolici e senza effetti collaterali.

Si è scoperto che la differenza tra un topo sano e un animale con resistenza all'insulina è determinata dalla differenza nella posizione di due atomi di idrogeno. La nuova terapia è stata ideata grazie alla scoperta di alcune molecole grasse, le ceramidi, e del ruolo che svolgono nel metabolismo

Gli scienziati della Rutgers University hanno invertito i sintomi di un disordine metabolico disattivando l'enzima DES1, che ha rimosso gli atomi di idrogeno dalla ceramide. Questa è una sottoclasse di molecole lipidiche che contengono acido grasso. Di conseguenza, il numero totale di ceramidi nel corpo è diminuito, secondo EurekAlert.

Questa non è la prima volta che il gruppo Scott Summers ha notato che la riduzione dei ceramidi può invertire i sintomi del diabete e dei disordini metabolici. Tuttavia, in precedenti esperimenti, i metodi degli scienziati hanno causato effetti collaterali inaccettabili. Questa volta hanno fatto il più piccolo cambiamento possibile e hanno ottenuto risultati eccellenti.

Gli scienziati hanno testato il nuovo metodo, sottoponendo topi adulti a una dieta grassa. Per tre mesi, l'animale ha guadagnato tre volte più peso. Ci sono stati dunque segni di un disordine metabolico: la comparsa della resistenza all'insulina, e il grasso ha iniziato ad accumularsi nel fegato.

La terapia in questo caso consiste nel cambiamento di posizione di due atomi di idrogeno, che, come si è scoperto, ha determinato la differenza tra roditori sani e animali con resistenza all’insulina.

Alcune settimane dopo aver ridotto il livello di ceramidi, si sono verificati cambiamenti significativi, i topi hanno mantenuto il loro peso, ma il loro metabolismo è migliorato.

Il grasso nel fegato si è ridotto, e i topi hanno reagito all'insulina e al glucosio come gli esemplari sani. Questo effetto è persistito per due mesi, la durata dell'osservazione.

La scoperta sottolinea il ruolo delle ceramidi nel metabolismo sano e punta al DES1 come potenziale bersaglio farmacologico che può essere utilizzato per sviluppare nuove terapie per disturbi metabolici quali prediabete, diabete e malattie cardiache.

"Crediamo che le ceramidi siano il nuovo colesterolo", ha detto Scott Summers.

Correlati:

Due minuti alla settimana per salvarsi dal diabete
La bevanda migliore per prevenire cancro e diabete
Trovato il modo di invertire lo sviluppo del diabete
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik