Widgets Magazine
03:54 20 Agosto 2019
OSCE Parliamentary Assembly session

Assemblea parlamentare OSCE rifiuta risoluzione russa sul nazismo

© Sputnik . Viktor Tolochko
Mondo
URL abbreviato
6424

Il capo della delegazione russa, Petr Tolstoy, ha affermato che questa decisione esprime il supporto effettivo per il neo-nazismo in Europa.

La commissione per la democrazia, i diritti umani e gli affari umanitari dell'Assemblea parlamentare dell'OSCE ha respinto la risoluzione "Sulla lotta contro la xenofobia, il nazionalismo aggressivo e l'intolleranza legata ad esso" proposta dalla Russia.

Come l'autore principale del progetto, Artem Turov, ha spiegato su Facebook, il documento conteneva la questione della "diffusione della teoria della superiorità sulla base della razza, nazionalità, religione o cultura, in particolare nella regione dell'OSCE", così come il riconoscimento del neonazismo come fenomeno pericoloso. Secondo lui, il progetto suggeriva un'opposizione attiva alla glorificazione in qualsiasi forma del movimento nazista, inclusi ex membri dell'organizzazione Waffen SS, così come la profanazione di monumenti per i combattenti contro il nazismo.

"Lituania e Ucraina hanno criticato in modo aggressivo il nostro progetto, manipolando i fatti e portando la discussione lontano dal contenuto della risoluzione. Proprio in questi paesi osserviamo un’assoluzione dei complici del nazismo e il tentativo di rendere criminali di guerra gli eroi dei movimenti di liberazione nazionale", ha scritto Turov.

Il vicepresidente della Duma di stato, il capo della delegazione russa, Petr Tolstoy, ha scritto su Facebook che "gli europei sono di fatto a favore di ciò che sta accadendo".

"L'Assemblea parlamentare dell'OSCE respinge i fatti ovvi, chiudendo gli occhi sul revival e la glorificazione del nazismo in diversi paesi, sostenendo e approvando le marce delle SS, complici del fascismo, atti di vandalismo sui monumenti ai liberatori europei, i neo-nazisti ucraini gioiscono oggi", ha detto.

Nel frattempo, nei commenti del giornale parlamentare, Tolstoy ha suggerito che i delegati hanno votato contro la risoluzione senza leggerla. Ha anche sottolineato che accettando le "risoluzioni inutili e indesiderabili" della Georgia e dell'Ucraina, l'Assemblea parlamentare dell'OSCE diventa una piattaforma per la russofobia.

Domenica scorsa, è stato reso noto che il Comitato politico e di sicurezza dell'OSCE ha adottato una risoluzione in cui si chiede alla Russia di annullare la decisione di riconoscere l'indipendenza dell'Abkhazia e dell'Ossezia meridionale. L'autore del documento è il parlamentare georgiano Sophio Katsarava.

 

Correlati:

Rappresentante russo presso OSCE: UE e USA coprono neonazismo
OSCE chiede a Lettonia di rispettare i diritti delle minoranze nella riforma scolastica
La Russia si aspetta reazione OSCE alla manganellata alla giornalista di RIA Novosti
Tags:
OSCE
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik