21:29 02 Marzo 2021
Mondo
URL abbreviato
0 60
Seguici su

L'esercito iracheno ha lanciato un nuovo attacco su larga scala alle posizioni dei militanti del gruppo dello Stato islamico al confine con la Siria il 7 luglio, riferisce Deutsche Welle.

Le unità dell'esercito, sostenute da formazioni militari irregolari, avanzano dalla provincia di Salah ad-Din alla provincia di Anbar nell'ovest del paese. Secondo la pubblicazione, l'operazione durerà diversi giorni. L'esercito dovrà annientare definitivamente i resti del gruppo, che si sono consolidati sul confine iracheno-siriano e continuano a compiere attentati terroristici.

Il 19 maggio, militanti del gruppo Jabhat al-Nusra hanno attaccato la base aerea di Hmeymim nella provincia siriana di Latakia, dove si trova il contingente militare russo.

I terroristi dello Stato islamico hanno occupato parte del territorio dell'Iraq nell'estate 2014. Un anno dopo, con il supporto di una coalizione internazionale, le autorità irachene hanno lanciato una campagna su larga scala per liberare le aree sequestrate dai militanti. Nel dicembre 2017, il primo ministro iracheno Heydar al-Abadi ha annunciato la vittoria finale contro l'IS, rilevando che la minaccia del terrorismo nel paese persiste ancora.

 

Correlati:

Nuova base militare USA costruita al confine tra Siria e Iraq
L'Iraq invierà delegazioni in Iran e USA
In Iraq condannato a morte cittadino francese per militanza nell'ISIS
Tags:
Relazioni con Iraq, Attentato in Iraq, Iraq
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook