10:47 26 Gennaio 2020
Mondo
URL abbreviato
8017
Seguici su

L'ex vicepresidente degli Stati Uniti Joe Biden ha affermato che la Russia non avrebbe mai interferito nelle elezioni presidenziali se alla Casa Bianca ci fosse stato lui.

Tuttavia, il New York Post fa notare che ciò è accaduto proprio quando lui era il vice di Barack Obama.

"Mentre Putin sta cercando di rovinare le nostre elezioni, in realtà sta rovinando le elezioni in Europa. Guarda cosa succede in Ungheria… Pensi che sarebbe successo davanti ai miei occhi, prima di Barack? Posso assicurarti che questo non sarebbe successo", ha detto Biden.

La pubblicazione ricorda che dopo due anni di indagini, l'ex procuratore speciale Robert Muller ha accusato la Russia, e in particolare il presidente Vladimir Putin, di aver interferito nelle elezioni statunitensi del 2016. Allo stesso tempo, secondo l'intelligence, il Cremlino interferirà anche nelle prossime elezioni del 2020.

In precedenza ha detto che l'idea che gli Stati Uniti rimarranno senza alleati è gravida di disastri. L'Alleanza Atlantica cesserà di esistere entro 4-5 anni se Donald Trump verrà rieletto per il secondo mandato, secondo lui. 

Biden ha esortato ad impedire ad un singolo Stato "di abusare della sua posizione dominante nella regione, in Europa, e di assorbire i Paesi occidentali come durante la prima e la seconda guerra mondiale". Secondo Biden, al momento questo pericolo proviene dalla Russia.

Correlati:

Sondaggio Fox: Biden aumenta il suo vantaggio su Trump nei sondaggi per le elezioni
USA, sondaggio: Joe Biden è il principale favorito alle elezioni presidenziali del 2020
Democratico Biden sicuro, Nato scomparirà in pochi anni con rielezione di Trump
Tags:
elezioni, interferenza, Joe Biden, Russia, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik