Widgets Magazine
20:24 22 Agosto 2019

Siria accusa Israele di “terrorismo di Stato”

© AP Photo / Ariel Schalit
Mondo
URL abbreviato
13354

Israele fa terrorismo di Stato: in questo modo il ministero degli Esteri siriano si è espresso dopo i raid aerei israeliani sul suo territorio.

Lo ha riportato Al-Arabiya con riferimento alla dichiarazione del dicastero diplomatico di Damasco.

"Le autorità israeliane ricorrono sempre più spesso al terrorismo di Stato (...). L'ultimo episodio dell'aggressione israeliana non è altro che il proseguimento dei tentativi di prolungare la crisi in Siria", si afferma in una dichiarazione del ministero degli Esteri siriano.

Secondo il centro siriano di monitoraggio dei diritti umani con sede in Gran Bretagna, il 1° luglio 6 civili, tra cui 3 bambini, sono rimasti uccisi nei raid dall'aviazione israeliana in prossimità della capitale Damasco.

Negli stessi bombardamenti 9 soldati sono rimasti uccisi: come riferito dal dicastero siriano, "per lo più si trattava di stranieri". Sin dall'inizio l'obiettivo dei raid israeliani era colpire le posizioni delle truppe iraniane in Siria.

Israele ha ripetutamente effettuato raid nel territorio siriano. Di regola l'obiettivo sono le unità iraniane al-Quds che combattono dalla parte delle forze governative. Il 2 giugno scorso gli aerei israeliani avevano colpito diversi obiettivi militari, tuttavia alcuni dei missili sono stati intercettati dalla contraerea siriana. Nel raid erano rimasti uccisi 3 soldati siriani, mentre altri 7 erano i feriti.

Tel Aviv ha fatto sapere di voler opporsi alla presenza militare iraniana in Siria alla luce della cooperazione di Teheran con il movimento sciita libanese Hezbollah, nemico giurato d'Israele.

Tags:
Medio Oriente, Israele, Iran, crisi in Siria, Siria
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik