14:33 09 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
2230
Seguici su

Secondo le prime informazioni un incendio è scoppiato a bordo di un batiscafo scientifico in navigazione nelle acque territoriali russe. Il ministero della Difesa russo ha confermato la morte di 14 persone.

Aggiornamento: Il presidente russo Vladimir Putin ha fatto le sue condoglianze alle famiglie di 14 marinai morti in un incendio su un batiscafo scientifico per acque profonde a un incontro con il ministro della Difesa Sergey Shoygu.

L'incidente si è verificato il 1° luglio a bordo di un apparato sottomarino impegnato in operazioni di studio dei fondali dell'oceano, condotte negli interessi della Marina Militare russa.

L'incendio è scoppiato durante lo svolgimento di misurazioni batimetriche. La causa del decesso delle 14 persone a bordo è da attribuirsi all'inalazione di vapori tossici seguiti alla propagazione delle fiamme.

La Marina Militare russa ha aperto un'indagine sulle circostanze della tragedia, il procedimento è controllato direttamente dal capo di stato maggiore della marina militare russa.

Il comitato investigativo ha iniziato a indagare sull'accaduto, ha detto ai giornalisti il ​​portavoce del Comitato Investigativo della Federazione Russa, Svetlana Petrenko.

"È stata avviata un indagine sulla morte dei sommergibilisti a seguito dell'incendio del batiscafo di ricerca di acque profonde nelle acque territoriali russe e sarà presa una decisione procedurale sui suoi risultati", ha affermato la Petrenko.

Attualmente il sommergibile colpito dall'incendio si trova a Severomorsk, sede del quartier generale della Flotta del Nord russa.

Tags:
Incendio, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook