05:03 20 Novembre 2019
Mohammad Javad Zarif

Zarif: l’Iran ha deliberatamente violato l’accordo sul nucleare

© AP Photo / Petr David Josek
Mondo
URL abbreviato
3180
Seguici su

Oggi il ministro degli esteri iraniano, Mohammad Javad Zarif, ha confermato che l’Iran ha deliberatamente violato l'accordo sul nucleare arricchendo oltre 300 chilogrammi di uranio. Lo riferisce l'agenzia d’informazione iraniana degli studenti.

"Secondo i piani precedentemente annunciati, l'Iran ha superato il limite di 300 chilogrammi di scorte di uranio arricchito", ha detto Zarif.

Stamane l'agenzia Fars ha annunciato che l'Iran aveva superato il limite, stabilito dall'accordo sul nucleare, di 300 chilogrammi per le scorte di uranio arricchito.

"Le scorte di uranio arricchito al 3,67% hanno superato i 300 chilogrammi", afferma l'agenzia, aggiungendo che le informazioni sono state confermate dagli ispettori dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica.

La notizia arriva diversi giorni dopo che il rappresentante dell'Iran, durante il vertice con i firmatari dell'accordo sul nucleare del 2015, ha detto che i paesi europei hanno fatto troppo poco per dissuadere Teheran dal violare i termini dell’accordo.

Le parole dell'inviato hanno fatto eco a una dichiarazione fatta lo stesso giorno dal ministero degli esteri iraniano, che ha affermato che Teheran avrebbe compiuto un altro passo decisivo nella riduzione degli obblighi previsti dall’accordo sul nucleare, se il sistema commerciale europeo INSTEX non avesse soddisfatto i requisiti di Teheran .

Il portavoce del ministero ha però spiegato che le azioni di Teheran per diminuire gli impegni previsti dall'accordo sono "reversibili" e ha esortato l'Europa ad accelerare i suoi sforzi per salvare questo accordo.

"Il modo in cui INSTEX viene implementato non è ciò che l'Iran voleva, quindi le consultazioni andranno avanti", ha afferato.

Il sistema INSTEX è stato ufficialmente lanciato da Francia, Germania e Regno Unito per facilitare gli scambi commerciali con l'Iran di fronte alle sanzioni statunitensi, ma da allora l'Iran ha criticato lo strumento come una misura debole e con capacità limitate. I paesi dell'UE hanno affermato che il meccanismo si occuperà inizialmente di cibo e medicine, mentre Teheran ha cercato di includere il commercio di petrolio.

L'8 maggio, il ministro Zarif ha annunciato che Teheran non avrebbe più rispettato i termini dell’accordo sul nucleare, poiché l'UE e altri stati non erano riusciti a resistere alle pressioni degli Stati Uniti. Da allora, l'Iran ha aumentato di quattro volte l'arricchimento dell'uranio.

Le azioni di Teheran sono da considerarsi una risposta al ritiro degli Stati Uniti dall'accordo sul nucleare e il ripristino delle sanzioni a suo carico.

Correlati:

Gli USA minacciano di imporre sanzioni sulle importazioni di petrolio iraniano
L'Iran dice no alla ripresa delle condizioni dell'accordo nucleare
Politico iraniano: le sanzioni USA sono completamente inutili
Tags:
arricchimento uranio, accordo sul nucleare iraniano, violazione, Javad Zarif, Iran
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik