Widgets Magazine
15:08 24 Agosto 2019
Un ovni

Marina USA ottiene brevetto per velivolo simile a UFO

© flickr.com/ Davide
Mondo
URL abbreviato
418

L'ufficio americano dei brevetti e dei marchi non ha rivelato perché abbia deciso di approvare il brevetto per questo oggetto futuristico, che l'organizzazione aveva precedentemente rifiutato.

Lo scienziato della marina statunitense Salvatore Cezar Pais ha depositato un brevetto per un insolito aereo che assomiglia ad un UFO con un motore a riduzione inerziale (ancora impossibile con le tecnologie odierne) e sembra che al brevetto sia stata concessa l'indennità perché la Cina potrebbe lavorare a una tecnologia simile, riporta The Drive.

Il brevetto in questione postula che "è possibile immaginare un velivolo ibrido aerospaziale / sottomarino (HAUC), che a causa dei meccanismi fisici garantiti da un dispositivo di riduzione di massa inerziale, potrebbe funzionare come un mezzo sommergibile capace di velocità estreme sottomarine... e potenziato con caratteristiche stealth".

Mentre il Patent Examiner Philip Bonzell ha inizialmente respinto l'applicazione, l'agenzia stampa rivela che il Dr. James Sheehy, Chief Technology Officer della US Naval Aviation Enterprise, ha garantito personalmente la legittimità della nuova tecnologia, in una lettera inviata all'Ufficio Brevetti e Marchi degli Stati Uniti (USPTO).

Nella lettera, Sheehy ha affermato che mentre il "metodo di accelerazione / movimento" descritto nel brevetto "è ancora impossibile" al momento, "la Cina sta già investendo significativamente in questo settore" e "preferirebbe che noi (Stati Uniti) detenessimo il brevetto invece di dover pagare di più per utilizzare questa tecnologia rivoluzionaria ".

L'USPTO ha quindi emesso un avviso di indennità per il brevetto, anche se apparentemente l'organizzazione non ha fornito alcuna spiegazione sul motivo per cui alla fine ha deciso di concedere la sua approvazione.

L'agenzia stampa nota anche che all'inizio di quest'anno, l'ex leader della maggioranza al Senato Harry Reid ha dichiarato che gli Stati Uniti, la Russia e la Cina sono attualmente in una corsa agli "UFO", forse sottintendendo che i tre paesi "stanno attualmente lottando per essere i primi a padroneggiare la tecnologia di un velivolo ibrido aerospaziale-sottomarino e di essere i primi a distribuirla su vasta scala ".

 

Correlati:

“Wow, cos’è quella roba?” – militari USA raccontano il proprio incontro con gli UFO
USA monitoreranno gli Ufo in modo nuovo
Militari americani confermano per la prima volta lo studio degli UFO
Tags:
USA, ufo, UFO
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik