Widgets Magazine
06:56 26 Agosto 2019
Donald Trump ha incontrato il leader nordcoreano Kim Jong-un nella zona demilitarizzata tra le due Coree

Trump incontra Kim al confine delle due Coree

© AFP 2019 / Brendan Smialowski
Mondo
URL abbreviato
495

Il presidente statunitense Donald Trump ha incontrato il leader nordcoreano Kim Jong Un nella zona demilitarizzata tra le due Coree. I due leader si sono stretti la mano.

Il presidente statunitense Donald Trump ha dichiarato domenica che gli è stato comunicato che il suo omologo nordocoreano Kim Jong Un vorrebbe incontrarlo, e che gli ufficiali stanno organizzando un breve incontro nella zona dimilitarizzata al confine tra le due Coree più tardi in giornata.

Donald Trump ha fatto storia diventando il primo presidente degli Stati Uniti ad aver mai messo piede in Corea del Nord dopo aver stretto la mano al leader nordcoreano Kim Jong-un sulla linea di demarcazione tra le due Coree di domenica.

"È un grande giorno per il mondo ed è un onore per me essere qui: stanno accadendo molte grandi cose", ha detto Trump della sua breve visita simbolica in Corea del Nord, aggiungendo che avrebbe invitato Kim alla Casa Bianca "proprio adesso".

I due capi di stato sono poi tornati in Corea del Sud, dove sono stati raggiunti dal presidente Moon Jae-in per un incontro trilaterale.

Parlando con i giornalisti, Kim ha detto di essere stato piuttosto sorpreso di apprendere su Twitter della volontà di Donald Trump di incontrarsi ancora una volta, riferendosi all'invito sul profilo social network POTUS (President of United States) a stringere la mano del leader nordcoreano e a "salutarlo" .

​​Kim Jong-un ha continuato dicendo che l'ingresso di Trump in Corea del Nord ha mostrato la sua volontà di "lottare per un futuro migliore", e che "legami meravigliosi" con il presidente degli Stati Uniti "ci permettono di superare gli ostacoli".

​​"Sono stato molto sorpreso di vedere la sua proposta sul tweet e solo nel tardo pomeriggio ho potuto confermare il suo invito. Avrei voluto incontrarla di nuovo e soprattutto per entrambe le Coree, questo posto è un simbolo di una storia sfortunata. Quindi per le nostre due Coree poter avere questa opportunità di incontrarla qui è molto significativo, significa che possiamo sentirci a nostro agio e incontrarci con una mentalità positiva. Credo che ciò avrà un'influenza positiva tutte le nostre discussioni in futuro", ha detto Kim.

Stretta di mano fra Trump e Kim

L'incontro improvvisato presso la zona demilitarizzata arriva dopo che le precedenti trattative tra Pyongyang e Washington in Vietnam si sono interrotte bruscamente portando a una situazione di stallo nel febbraio 2019 dopo che gli Stati Uniti alla fine si sono rifiutati di offrire alla Corea del Nord un qualsiasi ammorbidimento delle sanzioni economiche. Trump in quel contesto aveva dichiarato ai giornalisti che "volevano che le sanzioni fossero revocate interamente", ma che gli Stati Uniti semplicemente "non potevano farlo". 

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha annunciato che durante l'incontro con il leader della Corea del Nord, Kim Jong-un, avrebbe invitato il capo della Corea del Nord a visitare gli Stati Uniti, riferisce la CNN.

"Lo inviterò alla Casa Bianca in quel momento", ha detto.

RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik