20:31 08 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
1180
Seguici su

Secondo uno studio recente, il 50% delle persone trascorre meno di un'ora all'aperto al giorno a causa della tecnologia sempre più pervadente.

Infatti passare poco tempo all’aria aperta può avere seri effetti collaterali, sia mentali che fisici. Gli studi dimostrano che quando le persone trascorrono più tempo all’aria aperta, sperimentano una riduzione dell'ansia e un miglioramento dell'umore. Questo vale sia in campagna, nei parchi o negli spazi aperti. Quando passiamo il tempo in questi luoghi, i rumori, le venature delle piante, la luce e gli odori della natura contribuiscono notevolmente al rilassamento del cervello. Un ulteriore vantaggio è che il nostro cervello vede anche un aumento della serotonina e della dopamina. Questi sono gli ormoni del benessere che ci aiutano a sentirci più calmi e felici.

Un altro vantaggio di stare all’aria aperta è quello associato all'esercizio. Infatti anche solo camminare ti fa battere il cuore più velocemente e più sangue circola nel corpo. Se si cammina all’aperto anche solo 30 minuti al giorno, specialmente se si passa molto tempo in casa, può fortemente migliorare la salute. Anche una semplice passeggiata intorno all'isolato, sedersi su una panchina o semplicemente stare in piedi al sole può aiutare a ridurre l'ansia e lo stress.

Correlati:

Chernobyl, viaggio nei boschi dove la natura si è ripresa tutto quello che era suo
Un cane che prende cura della natura
Le siberiane nei campi: la bellezza russa sullo sfondo della natura rurale
Tags:
Persone, Tecnologia, tecnologia, tecnologia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook