Widgets Magazine
08:20 22 Settembre 2019
US Senate building

Senato USA rifiuta emendamento che avrebbe impedito Trump di attaccare Iran

© Foto: Kmccoy / wikipedia.org
Mondo
URL abbreviato
5114
Seguici su

In precedenza, un gruppo bipartisan di senatori aveva tentato di correggere il National Defence Authorisation Act del 2020 per obbligare il presidente a chiedere l'approvazione del Congresso per condurre azioni militari in paesi stranieri.

Dopo accese discussioni durate più di sei ore, 41 senatori hanno votato per respingere l'emendamento al National Defence Authorisation Act che avrebbe dato loro l'autorità di bloccare le operazioni militari all'estero ordinate dal presidente, con i sostenitori dell'emendamento che non sono riusciti a raggiungere la maggioranza necessaria di 60 voti.

Attualmente, il presidente ha l'autorità di autorizzare operazioni militari contro paesi stranieri usando la legislazione concessa allo Studio Ovale all'indomani degli attacchi terroristici dell'11 settembre. La controversa disposizione, che i critici hanno definito un "assegno in bianco" per l'avventurismo militare all'estero, è stata utilizzata dagli Stati Uniti per interventi controversi in paesi dell'Africa, dell'Asia e del Medio Oriente, tra cui Afghanistan, Iraq, Libia, Siria e Yemen.

Correlati:

Usa, Senato boccia dichiarazione d'emergenza per il muro
Al Senato USA bloccato disegno di legge su sanzioni contro Russia, Iran e Siria
Gli USA minacciano di imporre sanzioni sulle importazioni di petrolio iraniano
Tags:
USA, Congresso, Senato degli USA, Senato
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik