Widgets Magazine
22:10 18 Luglio 2019

Marte: le emissioni di metano si sono improvvisamente fermate

© Foto: NASA/JPL-Caltech/Univ. of Arizona
Mondo
URL abbreviato
360

Le emissioni di metano precedentemente registrate nell'atmosfera di Marte sono scomparse e la concentrazione di gas è tornò ai suoi normali valori di fondo. Ciò è stato dimostrato dalle ripetute misurazioni effettuate dal rover americano Curiosity, riferisce la NASA.

"I livelli di metano sono crollati a meno di 1 particella per miliardo. Questo è un livello vicino ai valori di fondo solitamente registrati da Curiosity", ha riferito l'organizzazione Gazeta.ru martedì 25 giugno.

Come spiega un membro della missione del rover Ashvin Vasavada, "il mistero del metano" continua. Secondo lui, la NASA intende continuare a fare misurazioni per scoprire come si comporta il gas nell'atmosfera di Marte.

In precedenza, il 22 giugno, il New York Times ha riferito della scoperta di un contenuto di metano elevato da parte del rover. Dopo aver ricevuto le misurazioni, gli esperti hanno nominato ulteriori esperimenti. Si presume che il metano sia stato prodotto di recente, poiché questo gas viene distrutto relativamente rapidamente.

Sulla Terra, il metano si forma a partire da organismi viventi: batteri che vivono in luoghi con basso contenuto di ossigeno e nel sistema digestivo di alcuni animali. La scoperta potrebbe indicare l'esistenza della vita su Marte. Secondo un'altra versione, questo gas potrebbe essere contenuto in profondità sotto la superficie del pianeta.

Correlati:

Sonda europea verificherà dichiarazioni NASA su “respiro della vita” su Marte
Nasa: scoperti possibili segni di vita su Marte
Trovate tracce di forte esplosione su Marte
Tags:
Marte, Gas, gas, emissioni, curiosity
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik