22:42 10 Dicembre 2019
Segretario del Tesoro americano Steven Mnuchin

Gli USA introducono sanzioni contro i vertici militari iraniani

© AP Photo / J. Scott Applewhite
Mondo
URL abbreviato
1210
Seguici su

Gli Stati Uniti hanno imposto sanzioni contro alcuni alti ufficiali delle forze armate iraniane e pianificano di colpire anche il ministro degli esteri Mohammad Javad Zarif. Lo ha annunciato oggi il segretario al tesoro statunitense Steven Mnuchin.

"Annunciamo sanzioni contro i responsabili delle recenti azioni", ha detto Mnuchin ai giornalisti.

Egli ha ricordato che gli Stati Uniti avevano precedentemente imposto sanzioni contro il capo del Corpo delle guardie rivoluzionarie islamiche, il generale Suleymani, e ora contro altri tre ufficiali delle forze armate, tra cui il comandante dell'aeronautica, responsabile dell’abbattimento del drone americano la scorsa settimana.

"Il presidente mi ha detto che questa settimana imporremo sanzioni a Zarif", ha aggiunto Mnuchin.

All'inizio di giugno, dopo l’attacco a due petroliere nel golfo di Oman, per il quale gli Stati Uniti hanno accusato l’Iran, Washington ha deciso di inviare 1000 soldati aggiuntivi nella regione e una portaerei.

In precedenza, Trump ha reagito all'incidente dicendo che l'Iran ha commesso "un errore molto grave", aggiungendo che l'esercito statunitense è pronto ad attaccare diversi obiettivi iraniani. Tuttavia ha rinunciato all’attacco, perché sarebbe stata una risposta sproporzionata.

Il comandante delle forze aerospaziali del Corpo delle guardie rivoluzionarie islamiche iraniane (Pasdaran), Amir Ali Hadjizade, ha affermato che l'Iran amplierà la "collezione di aerei di droni americani" se Washington continuerà la sua aggressione contro Teheran.

Il Ministro degli Esteri iraniano, Mohammad Javad Zarif ha assicurato in precedenza che Teheran intende dimostrare che gli Stati Uniti mentono affermando che il loro drone è stato abbattuto dall'esercito iraniano mentre si trovava nello spazio aereo internazionale.

La situazione nella regione è peggiorata da quando gli Stati Uniti hanno aumentato la presenza militare nel Golfo Persico, in quello che il consigliere della sicurezza nazionale statunitense John Bolton ha definito "un chiaro e inequivocabile segnale al regime iraniano che qualsiasi attacco agli interessi degli Stati Uniti incontrerà una forza spietata".

Correlati:

Iran pronto ad abbattere altri droni USA in caso di violazione dei confini
Netanyahu: Israele non permetterà all'Iran di sviluppare armi nucleari
Gli USA introducono nuove e più pesanti sanzioni contro l’Iran
Tags:
Javad Zarif, Steven Mnuchin, Sanzioni, Iran, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik