Widgets Magazine
11:31 22 Luglio 2019
Bomba nucleare americana B61 (foto d'archivio)

Per diplomazia russa "pericolosi" ragionamenti USA su "guerra nucleare limitata"

© flickr.com/ Dave Bezaire
Mondo
URL abbreviato
4280

Lo sviluppo e il dispiegamento di testate nucleari a bassa potenza è previsto dalla dottrina nucleare statunitense approvata dal presidente Donald Trump.

Gli Stati Uniti necessitano di armi nucleari a bassa potenza per contenere la Russia e al momento non prevedono di abbassare la soglia per il loro utilizzo, aveva dichiarato lo scorso maggio David Trachtenberg, consigliere del Pentagono.

Mosca considera una pratica pericolosa le discussioni degli Stati Uniti sul fatto che una guerra nucleare possa essere limitata in scala; sembra che negli Stati Uniti si avvicinano a prendere decisioni persone della generazione di giochi per computer che irresponsabilmente si relazionano con le questioni di utilizzo della forza militare, incluso il fattore nucleare.

Lo ha affermato il viceministro degli Esteri russo Sergey Ryabkov.

Negli Stati Uniti la Russia è stata precedentemente accusata di non aver rispettato la moratoria sui test nucleari e di sviluppare il suo potenziale nucleare. Ma gli Stati Uniti, a differenza della Russia, non hanno ratificato il trattato sulla messa al bando totale degli esperimenti nucleari (CTBT), allo stesso tempo accusando senza prove Mosca di presunte violazioni del documento.

Tags:
Difesa, Sicurezza, Geopolitica, Armi nucleari, Sergey Ryabkov, Il Ministero degli Esteri della Russia, Russia, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik