Widgets Magazine
02:43 18 Luglio 2019
Mateusz Morawiecki

Polonia non si oppone ai maggiori obiettivi climatici UE, ma chiede un risarcimento: primo ministro

© AFP 2019 / Eric Piermont
Mondo
URL abbreviato
406

La Polonia non è contro i maggiori obiettivi climatici nell'UE, ma richiede un buon pacchetto di risarcimento, ha detto il primo ministro polacco Mateusz Morawiecki in onda sulla stazione radio RMF FM.

In precedenza, il gruppo di Visegrad (Polonia, Repubblica ceca, Slovacchia e Ungheria), nonché l'Estonia, al vertice UE hanno bloccato l'adozione di ulteriori impegni sul clima, ovvero la transizione dell'UE verso un'economia a impatto climatico zero entro il 2050.

"Stiamo facendo tutto il possibile per ripristinare la bellezza della natura, migliorare il clima, migliorare la qualità dell'aria, la Polonia non lo blocca (aumento degli obblighi climatici)." La Polonia vuole che la trasformazione del clima avvenga in modo equo ", ha detto Morawiecki.

Crede che la Polonia, a causa della debolezza della sua economia rispetto ai paesi dell'Europa occidentale, debba ricevere una compensazione per l'aumento degli impegni climatici. "Oggi non siamo un paese altamente sviluppato come la Francia, la cui energia è basata sull'atomo, o molto ricca in Germania, o nei paesi scandinavi che hanno tecnologie basate su centrali idroelettriche, oggi abbiamo bisogno di un buon pacchetto di compensazione e stiamo parlando di questo argomento. Ne abbiamo parlato al vertice UE, sono convinto che questo sarà un ottimo pacchetto per la Polonia", ha dichiarato Morawiecki.

"Abbiamo avviato enormi cambiamenti pro ecologia, ma faremo sicuramente di tutto per pagarlo il meno possibile rispetto all'Europa occidentale: è come se le persone più ricche del mondo dicessero aumentare il prezzo dei biglietti del treno del 500% perché stanno già volando sugli aeroplani, non può essere che il costo del cambiamento climatico cada sui più poveri, chi ha sviluppato in modo fantastico deve sostenere i costi maggiori. Noi segnaliamo anche che siamo il paese più di tutti ha abbattuto le emissioni di CO2 dal 1989, di circa il 30%", ha concluso.

Correlati:

Compagnia russa Transneft promette alla Polonia di risarcire danni per il petrolio "sporco"
Elezioni europee, in Polonia euroscettici e nazionalisti non superano la soglia di sbarramento
Scienziati annunciano le condizioni per la stabilizzazione del clima
Tags:
Debito climatico, clima, Mateusz Morawiecki, UE, UE, Polonia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik