02:54 14 Dicembre 2019
Boris Johnson

Polizia irrompe in casa di Boris Johnson

© AFP 2019 / Adrian Dennis
Mondo
URL abbreviato
0 09
Seguici su

I vicini del candidato primo ministro della Gran Bretagna, ex ministro degli Esteri ed ex sindaco di Londra, Boris Johnson, hanno chiamato la polizia, affermando di aver udito grida femminili provenienti da casa sua, scrive The Guardian.

Coloro che hanno chiamato la polizia hanno detto di aver sentito il rumore dei piatti che si rompevano e le parole "esci da casa mia" e "non toccarmi". I vicini erano preoccupati della compagnia del politico, Carrie Symonds, e hanno deciso di aiutarla, ma la coppia non ha aperto la porta agli estranei. Poi i vicini ansiosi hanno chiamato la polizia.

"Non c'erano motivi di preoccupazione o evidenti segni di un reato, oltre a motivi di intervento della polizia", ​​hanno detto i funzionari delle forze dell'ordine. Hanno detto che Simonds si è arrabbiata con Johnson per aver versato del vino sul divano.

Boris Johnson è il principale contendente per la carica di capo del governo britannico dopo le dimissioni di Theresa May. È uno dei principali oppositori del "soft deal", che l'ex primo ministro aveva concordato con l'UE. Nel luglio 2018, a causa di disaccordi su questo accordo, Johnson si è dimesso da ministro degli Esteri.

L'attuale ministro degli esteri, Jeremy Hunt, l’ex ministro della Brexit Dominic Raab, e il ministro dell'Ambiente, del cibo e dell'agricoltura Michael Gove sono anche considerati i principali candidati per l’incarico di primo ministro del Regno Unito.

In precedenza, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump è stato duramente criticato nel Regno Unito dopo aver affermato che l'ex capo del Foreign Office britannico, Boris Johnson, avrebbe svolto un lavoro eccellente come primo ministro del paese se fosse eletto nuovo leader del partito conservatore.

Correlati:

Boris Johnson in testa dopo il secondo turno delle elezioni in Regno Unito
Regno Unito, Boris Johnson in testa al primo turno delle elezioni del primo ministro
GB, probabile Johnson per il dopo-May. E sulla Brexit fa la voce grossa
Tags:
Gran Bretagna, Regno Unito, Boris Johnson, Polizia, Polizia, Polizia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik