01:38 06 Dicembre 2019
Il Golfo di Oman

Emirates e Flydubai fanno cambiare rotta ai loro aerei per tensioni nel Golfo Persico

© Foto : Public domain
Mondo
URL abbreviato
0 50
Seguici su

In precedenza la Federal Aviation Administration, l'agenzia del Dipartimento dei Trasporti statunitense incaricata di regolare ogni aspetto riguardante l'aviazione civile, aveva pubblicato un avviso di emergenza per vietare alle compagnie aeree statunitensi di volare nello spazio aereo iraniano attraverso lo Stretto di Hormuz e il Golfo di Oman.

Le compagnie aeree degli Emirati Arabi Emirates e Flydubai hanno modificato le rotte dei voli dopo che le autorità statunitensi hanno vietato alle proprie compagnie aeree di volare nello spazio aereo iraniano presso lo Stretto di Hormuz e il Golfo di Oman, riporta il quotidiano Khaleej Times.

"Alla luce della situazione attuale, Emirates ha preso delle precauzioni, tra cui la riconfigurazione di tutti i voli dalle di potenziale conflitto", ha dichiarato il rappresentante della compagnia aerea Emirates.

A sua volta la compagnia aerea di Abu Dhabi Etihad ha fatto sapere che avrebbe preso una decisione sul cambio delle rotte dei propri aerei dopo un'analisi dettagliata delle istruzioni ricevute dalle compagnie aeree statunitensi da parte della Federal Aviation Administration statunitense.

Correlati:

Washington ha avvisato Teheran della pianificazione di un attacco
Teheran smentisce avviso di Trump su imminenti raid in Iran
Trump: raid mirati in Iran fermati a 10 minuti dal via
Tags:
Golfo Persico, situazione in Medio Oriente, Economia, Società, aerei, Trasporti, Emirati Arabi Uniti, Iran, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik