15:40 02 Marzo 2021
Mondo
URL abbreviato
1013
Seguici su

Il portavoce del parlamento georgiano Irakli Kobakhidze si è dimesso, ha detto Kakha Kaladze, segretario generale del Partito il “Sogno Georgiano”.

"La decisione presa è una responsabilità davanti al popolo", ha detto.

Questa decisione è collegata alle rivolte che hanno avuto luogo a Tbilisi ieri, perché durante l'apertura della sessione generale dell'Assemblea interparlamentare dell'ortodossia, il capo dell'organizzazione, il deputato della Duma di Stato russa Sergey Gavrilov, si è seduto al posto del capo del parlamento georgiano.

Allo stesso tempo, secondo Gavrilov, è stata la parte georgiana a farlo sedere al posto dello speaker, "secondo il protocollo di tali eventi".

Ciò ha causato malcontento da parte dei deputati dell'opposizione del Movimento nazionale unito e della Georgia europea, che hanno lasciato la riunione.

Poi il parlamento è stato assalito dai radicali. I partecipanti all'azione hanno invitato i delegati russi a lasciare immediatamente la Georgia. Inoltre, hanno chiesto le dimissioni del presidente Irakli Kobakhidze e del ministro dell'Interno Georgy Gakharia.

Venerdì è iniziata una manifestazione antigovernativa: almeno 240 persone sono rimaste ferite a seguito di scontri e manifestanti della polizia.

Il ministero degli Esteri russo ha detto che Mosca è indignata dalle azioni dei radicali.

 

Correlati:

Georgia, dispersi i dimostranti davanti al parlamento a Tbilisi
Georgia, manifestanti fanno irruzione nel palazzo del parlamento
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook