09:45 25 Settembre 2020
Mondo
URL abbreviato
6210
Seguici su

A quasi un anno dall’attentato il presidente venezuelano è tornato a parlarne e ha ringraziato gli agenti dell’intelligence e delle forze dell’ordine per il valore e l’audacia dimostrate nel difenderlo.

Il presidente venezuelano Nicolas Maduro ha dichiarato che nel tentativo di assassinarlo è stata impiegata una somma fino a 20 milioni di dollari.

“Il progetto del mio assassinio, il cui tentativo si è svolto il 4 agosto, è costato diversi milioni di dollari, si parla di 20 milioni”, ha detto Maduro in un discorso davanti ai militari.

L’intervento del presidente è stato trasmesso su Twitter.

Maduro ha ringraziato gli agenti dell’intelligence e delle forze dell’ordine pe il valore e l’audacia dimostrati nel difenderlo.

Guardare per credere: il canale YOUTUBE di Sputnik Italia

L’attentato a Maduro ha avuto luogo il 4 agosto 2018. Il ministro delle Comunicazioni e dell’Informazione venezuelano Jorge Rodriguez ha comunicato che durante una parata a Caracas diversi droni contenenti esplosivo si sono avvicinati alla tribuna dove sedeva il presidente. Durante l’attentato sono state ferite sette guardie, il presidente è rimasto illeso.

Correlati:

UE valuta sanzioni contro Maduro e rappresentanti del governo venezuelano
Ministero Esteri venezuelano annuncia visita di Maduro in Russia, la reazione del Cremlino
La tecnologia militare russa che fa venire il mal di testa agli americani
Tags:
Attentato, Situazione in Venezuela, Venezuela, Nicolas Maduro
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook