Widgets Magazine
11:37 24 Agosto 2019
Le navi da guerra della NATO

Video: Una nave da sbarco polacca resta danneggiata durante esercitazioni NATO

© Sputnik . Igor Chuprin
Mondo
URL abbreviato
217

Oltre una dozzina di paesi della NATO, più le "nazioni partner" di Finlandia e Svezia, stanno svolgendo le esercitazioni BALTOPS, con dozzine di navi, sottomarini, aerei e circa 8600 soldati. L'esercito russo ha comunicato che sta monitorando da vicino le esercitazioni.

L'ORP Gniezno, una nave da sbarco di classe Lublin, ha subito danni allo scafo durante una recente esercitazione, ha riferito RMF24.

Secondo il portale delle notizie, l'incidente è avvenuto al largo delle coste della Lituania, dove la nave ha colpito una formazione rocciosa durante un'operazione di sbarco anfibio, con conseguenti danni al rivestimento nella parte centrale dello scafo e l’imbarcamento di acqua.

Un rappresentante dell'ottava flottiglia della difesa costiera, nella quale è dispiegata  l'ORP Gniezno, ha dichiarato che la situazione era sotto controllo, che la nave è rimasta funzionante e sta continuando la sua missione.

Il comandante Grzegorz Lewandowski, un portavoce dell'ottava flottiglia, in seguito ha confermato all'agenzia polacca che la nave ha "colpito un oggetto sott’acqua" durante uno sbarco sulla spiaggia con conseguenti danni allo scafo. Lewandowski ha detto che la nave sarebbe tornata in Polonia lunedì, come previsto.

Nuovo comando USA sarà in Polonia

L'ORP Gniezno è stata costruita nei cantieri navali di Danzica nel 1988 ed è progettato per trasportare fino a 9 carri armati T-72 o 17 veicoli corazzati e 135 marines equipaggiati. Costruito mentre la Polonia era ancora un membro del Patto di Varsavia a guida sovietica, la nave può essere equipaggiata con una serie di sistemi di difesa aerea e marittima sovietici e polacchi, ed è anche in grado di trasportare e posare mine. La Marina Polacca ha cinque navi della classe di Lublino.

​La scorsa settimana, 16 nazioni della NATO più Finlandia e Svezia hanno dato il via alle esercitazioni militari BALTOPS-2019, con circa 50 navi e sottomarini di superficie e 40 velivoli, oltre a 8.600 truppe che simulano la difesa aerea, operazioni di sbarco anfibie, sminamento e antisommergibile. Le esercitazioni dovrebbero concludersi venerdì.

Mosca ha ripetutamente espresso preoccupazione per l'espansione della presenza di prua della NATO vicino ai confini della Russia nel Baltico e ha promesso di monitorare da vicino le azioni dell'alleanza nella regione durante le esercitazioni BALTOPS per evitare i rischi di un'escalation accidentale. Lunedì, dei caccia Su-27 hanno intercettato dei bombardieri strategici statunitensi che volavano vicino ai confini della Russia sia nel Mar Baltico che nel Mar Nero. La settimana scorsa, dei Su-27 hanno scortato una coppia di aerei spia statunitensi e svedesi che operavano vicino ai confini della Russia nel Baltico.

Correlati:

Militare morto durante esercitazioni NATO in Bulgaria
Nel weekend intercettati caccia russi da aerei britannici NATO in Estonia
Flotta russa del Baltico controlla l'area delle esercitazioni NATO
Tags:
Marina militare, Marina Militare, Esercitazioni, esercitazioni, Mar Baltico, NATO, NATO
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik