Widgets Magazine
02:17 17 Luglio 2019
Militari britannici

Londra invierà forze speciali a difesa delle proprie navi nel Golfo Persico

CC0 / Pixabay
Mondo
URL abbreviato
3121

Le forze speciali britanniche saranno dislocate nella nuova base militare in Bahrain, chiarisce il Times.

Il comando della Marina Militare britannica invierà 100 uomini delle forze speciali nel Golfo Persico a difesa delle navi britanniche dopo l'escalation delle tensioni in questa regione a seguito dell'attacco contro due petroliere nelle acque del Golfo di Oman. La notizia è riportata dal Times.

Secondo la pubblicazione, il compito di garantire la sicurezza delle navi mercantili britanniche è stato assegnato alla 42esima unità del gruppo aviotrasportato di stanza nella base di Plymouth.

Formeranno un'unità di reazione rapida, che riceverà la denominazione di 19° task force speciale. I militari saranno dislocati nella nuova base britannica in Bahrain, aperta lo scorso anno.

Da questa base le forze speciali andranno in mare su navi militari che pattugliano le acque del Golfo Persico per difendere sia le navi militari sia le navi della flotta mercantile britannica attraverso lo Stretto di Hormuz da piccoli mezzi navali nemici, oltre che mine e siluri anti-nave.

Londra ha già accusato Teheran di essere coinvolta nell'incidente delle petroliere nel Golfo di Oman.

Venerdì il ministro degli Esteri britannico Jeremy Hunt ha affermato che "quasi certamente" la responsabilità degli attacchi grava sull'Iran e che le petroliere sono state attaccate dalle unità del Corpo delle Guardie della Rivoluzione Islamica, le forze speciali dell'Iran.

Correlati:

Londra si allinea a Washington: “Iran colpevole dell'attacco alle petroliere”
Tags:
Difesa, Sicurezza, Esercito, Medio Oriente, situazione in Medio Oriente, Iran, Regno Unito
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik