Widgets Magazine
21:48 15 Ottobre 2019

Trovato il modo di rendere universale qualsiasi tipo di sangue

© Foto: NASA
Mondo
URL abbreviato
0 71
Seguici su

I ricercatori della University of British Columbia hanno trovato il modo per “pulire” il sangue dei donatori per poterlo utilizzare con pazienti di tutti i gruppi sanguigni.

In risposta alla regolare mancanza di sangue disponibile per le trasfusioni anche nei paesi con un sistema medico sviluppato, un gruppo di ricercatori della University of British Columbia ha svolto una ricerca di grande interesse i cui risultati sono stati pubblicati su Nature Microbiology.

Ricordiamo che i gruppi sanguigni si distinguono in base la presenza o l'assenza di residui glucidici sulla superficie dei globuli rossi prodotti dal nostro organismo.

Il sistema di classificazione internazionale distingue il gruppo A, contenente un tipo di residuo, il gruppo B, contenente un altro tipo di residuo, il gruppo AB, contenente entrambi, e il gruppo 0 che non presenta alcun residuo glucidico.

Di conseguenza se nell’organismo di una persona il cui sangue appartiene a uno di questi gruppi si introduce del sangue di un altro gruppo il sistema immunitario lo percepisce come un attacco di corpi estranei e distrugge le particelle del sangue del donatore.

Ma c’è un’eccezione: il sangue di tipo 0 non presenta residui glucidici e quindi può essere trasfuso a qualsiasi paziente. Proprio per questo si tratta del gruppo sanguigno più richiesto.

In passato gli scienziati avevano già capito che certi fermenti possono eliminare i residui glucidici dal sangue di tipo A, B e AB, trasformandolo in sangue di gruppo 0. Tuttavia non avevano ancora individuato il fermento che potesse essere efficace, sicuro ed economico, spiega il ricercatore Stephen Withers, tra gli autori della ricerca.

Il dott. Withers e il suo team, però, sapevano che nella mucosa del tratto gastrointestinale sono contenute le stesse sostanze che si trovano sulla superficie delle cellule sanguigne e che i fermenti batterici nelle feci umane rimuovono questi residui glucidici dalla mucosa per portarla nel sistema digerente.

Utilizzando queste conoscenze i ricercatori sono riusciti a individuare un fermento in grado di rimuovere dai gruppi sanguigni A e B le sostanze in questione, trasformandoli in gruppo 0 in un modo 30 volte più efficace di qualsiasi altro fermento studiato prima.

I ricercatori stanno ora riverificando i risultati. Il prossimo passo saranno i test clinici per capire se il processo di conversione del gruppo sanguigno possa avere conseguenze impreviste. Se andrà tutto bene si avvierà la produzione in massa del fermento e i medici di tutto il mondo riceveranno l’opportunità senza precedenti di “pulire” qualsiasi tipo di sangue per ottenere il gruppo universale.

Correlati:

Prova costume in arrivo, ma i medici avvertono: attenzione alle diete prima delle vacanze
Cina: bambina nasce con 14 dita, i medici le fanno operazione chirurgica
I principi attivi delle protezioni solari superano le soglie di assorbimento nel sangue
Tags:
Ricerca scientifica, sangue, Medicina, Salute
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik