Widgets Magazine
03:43 20 Agosto 2019
Mark Zuckerberg

WSJ: Zuckerberg potrebbe essere coinvolto nei problemi Facebook sui dati personali

© AP Photo/ Marcio José Sánchez
Mondo
URL abbreviato
2 0 0

Il fondatore di Facebook Mark Zuckerberg potrebbe avere un legame diretto con i problemi sulle informazioni personali degli utenti, ritiene The Wall Street Journal.

Secondo le fonti del giornale, dopo le indagini sulla confidenzialità dei dati personali iniziate dalla Commissione Federale del Commercio USA nel 2018 alcuni dipendenti dell’azienda avrebbero trovato delle email dalle quali si deduce che la dirigenza di Facebook, tra cui Mark Zuckerberg, abbia deciso di “non fare dell’osservanza delle regole della commissione (sulla tutela dei dati personali, ndr) il compito principale”.

Il WSJ sottolinea che il fatto di una possibile diffusione di queste email avrebbe influenzato il desiderio del management dell’azienda di trovare una soluzione ai richiami della commissione per evitare conseguenze negative sulla reputazione di Facebook.

Le fonti del giornale non hanno precisato di quali messaggi di posta elettronica si tratti e quanto riguardino personalmente Zuckerberg.

Negli ultimi anni Facebook è stato coinvolto in diversi scandali legati alla perdita o alla vendita dei dati personali dei suoi utenti. Inoltre il social network è spesso accusato di scarsi risultati nella lotta dichiarata contro le fake news.

Correlati:

Nuova pettinatura di Trump fa discutere gli americani sui social network
Facebook, Instagram e WhatsApp non saranno preinstallati sui nuovi smartphone Huawei
USA preparano indagine antitrust contro Amazon, Apple, Facebook e Google
Tags:
Revisione accordo UE-USA sui dati personali, Legge sui dati personali, dati personali, Mark Zuckerberg, Social Network, Facebook
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik