02:36 20 Novembre 2019
Tre navi della Marina ucraina hanno attraversato il confine russo

Professore russo racconta i piani pericolosi degli USA

© Foto : Border Service of the Federal Security Service of the Russian Federation in Crimea
Mondo
URL abbreviato
8603
Seguici su

Il sostegno militare all’Ucraina è un pericolo che non porterà nulla di buono in Europa, spiega Andrej Manojlo, professore all’Università Statale Lomonosov di Mosca, ex membro del Comitato scientifico presso il Consiglio di sicurezza russo e specialista in scienze politiche.

A maggio il senato americano ha proposto di aumentare l’aiuto militare degli USA all’Ucraina fino a raggiungere 300 milioni di dollari.

“Sono piani molto pericolosi. Pericolosi soprattutto per la propria sistematicità e coerenza. Il rafforzamento della collaborazione militare tra Usa e Ucraina porta al fatto che dopo la bufera tra la Russia e il mondo occidentale la trasformano in un paese provocatore”, spiega il prof. Manojlo.

Il professore ha aggiunto che presto o tardi Washington organizzerà una nuova provocazione come quella accaduta alla fine dell’anno scorso nello stretto di Kerch.

Nel novembre 2018 tre navi della flotta militare ucraina hanno attraversato il confine marittimo russo e per diverse ore hanno eseguito manovre pericolose, ignorando le legittime richieste delle autorità russe di fermarsi. Le navi sono quindi state sequestrate e i 24 militari a bordo processati e messi in custodia tutelare per violazione del confine di Stato.

Correlati:

UE impone sanzioni contro 8 persone per incidente in stretto di Kerch
No della Merkel al richiesta di Washington di inviare navi militari nello Stretto di Kerch
Lavrov: la NATO non compirà provocazioni con le navi nello Stretto di Kerch
Tags:
USA, Kerch, Russia, Ucraina
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik