23:32 17 Giugno 2019

Non c'è 2 senza 3, dopo Azov e Murmansk Enel costruirà un'altra centrale eolica in Russia

© Foto: Enel Russia
Mondo
URL abbreviato
Cooperazione Italia Russia (59)
0 140

Enel Russia costruirà una nuova centrale eolica nella regione di Stavropol: la compagnia investirà nel progetto 90 milioni di euro. A lavori finiti, nel 2024, la centrale avrà una potenza di 71 MW.

Enel Russia si è aggiudicata il diritto a costruire un impianto di produzione di energia eolica della potenza complessiva di 71 MW, nell'ambito del tender tenuto dal Governo Russo per la selezione di progetti per la generazione di energia da fonti rinnovabili. La nuova centrale farà parte del parco eolico "Rodnikovskiy", situato nella regione di Stavropol, nel sud della Russia. La realizzazione del progetto sarà a cura di Enel Green Power, la divisione globale di Enel per le fonti rinnovabili.

© Sputnik . Pavel Lysitsin
Carlo Palasciano Villamagna, direttore generale di Enel Russia

"Con il parco eolico Rodnikovskiy sale a 362 MW la potenza delle centrali assegnate ad Enel, compresi i 90 MW del parco eolico di Azov, attualmente in costruzione. La vittoria in questo tender sottolinea ancora una volta il nostro impegno a diversificare la struttura delle fonti generatrici di energia di Enel Russia, puntando sulla fonti rinnovabili. Questo progetto, inoltre, conferma la nostra strategia di sviluppo già in atto per la regione di Stavropol, dove possediamo la centrale termoelettrica Nevinomysskaya" - ha affermato Carlo Palasciano Villamagna, direttore generale di Enel Russia. 

Il volume complessivo dell'investimento previsto da parte di Enel Russia ammonta a 90 milioni di euro. Dopo la messa in funzione della nuova centrale eolica, prevista entro il 2024, l'impianto Rodnikovskiy produrrà fino a 220 GWh, che verranno venduti sul mercato russo, con una diminuzione di emissioni nocive di CO₂ nell'atmosfera stimata nell'ordine di 180 millioni di tonnellate.

La Russia sceglie l'energia verde

Il tender assegnato ad Enel fa parte del programma statale russo per l'Energia Verde: le società costruttrici di nuove centrali elettriche vengono scelte sulla base di un concorso pubblico, ed alla società vincitrice viene garantito il ritorno dell'investimento. Dal canto suo la società costruttrice deve assicurare un determinato livello di localizzazione della produzione dei componenti nella Federazione Russa. 

Non c'è due senza tre per Enel in Russia

In precedenza Enel Russia aveva già vinto il tender per altri due impianti di produzione di energia eolica con potenza complessiva di 291 MW, 90 dei quali localizzati ad Azov, nella regione di Rostov sul Don e 201 nella regione di Murmansk, per un investimento complessivo di 405 milioni di euro.

LEGGI ANCHE: Cambia il vento, Enel inizia i lavori della prima centrale eolica in Russia 

Tema:
Cooperazione Italia Russia (59)
Tags:
Stavropol, Il Ministero dell`Energia Russo, energia elettrica, Energia, Italia, Russia, Enel
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik