00:49 09 Dicembre 2019

Putin definisce il New START l’ultimo strumento che può salvare il mondo dalla guerra nucleare

© Sputnik . Aleksey Nikolsky
Mondo
URL abbreviato
6312
Seguici su

Al Forum economico internazionale di San Pietroburgo SPIEF 2019, il presidente russo Vladimir Putin ha definito il trattato New START con gli USA l’ultimo strumento in grado di impedire l'inizio di una guerra nucleare tra la Russia e la NATO. Ne parla oggi il giornale online tedesco T-Online.

Il New STrategic Arms Reduction Treaty è un trattato sulla riduzione delle armi nucleari firmato da Stati Uniti e Russia nel 2010 e in scadenza a febbraio del 2021. Uno strumento importante per la sicurezza internazionale, sottolinea la pubblicazione, tanto da essere stato definito da Putin, allo SPIEF 2019, l’ultimo in grado di evitare una guerra nucleare tra NATO e Russia.

Il presidente russo si è, inoltre, detto basito riguardo la poca attenzione mostrata dal mondo intero verso i rischi corsi dagli obiettivi importanti raggiunti in passato.

"Abbiamo già detto cento volte che siamo pronti, ma nessuno sta negoziando con noi", ha sottolineato Vladimir Putin.

La pubblicazione crede che queste "denunce" del presidente russo servano solo a “spifferarlo” a tutti, poiché il New START non è altro che una "garanzia di sopravvivenza" per l'Europa.

Intanto gli esperti di sicurezza tedeschi sono convinti che la Russia si sta preparando per un conflitto armato con la NATO.

"I russi in uniforme militare non lo fanno perché sono malvagi, ma perché credono di essere in pericolo. E questo perché la più potente alleanza militare del mondo ha piantato uno scudo missilistico nel giardino di fronte alla loro casa", conclude la pubblicazione.

Correlati:

Pompeo: “bisognerebbe includere la Cina nel Trattato START”
Lavrov ha discusso con Pompeo la questione dell'INF e dell'estensione del Trattato START
Nucleare, Putin: Pronti a non prolungare trattato Start con Usa
Tags:
Sicurezza, trattato New START, NATO, Russia, Vladimir Putin
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik