23:24 17 Novembre 2019
Sigarette elettroniche

Gli scienziati rilevano un'altra pericolosa qualità delle sigarette elettroniche

© Fotolia / Nito
Mondo
URL abbreviato
0 11
Seguici su

Le sigarette elettroniche possono compromettere in modo significativo il funzionamento dei polmoni, poiché il vapore di nicotina che producono impedisce il rilascio di espettorato dal tratto respiratorio. Questa è la conclusione raggiunta dai medici che hanno pubblicato un articolo sull'American Journal of Respiratory and Critical Care Medicine.

"Le sigarette elettroniche alla nicotina non sono affatto innocue, come credono i loro utilizzatori. Come minimo aumentano il rischio di sviluppare la bronchite cronica. La nostra scoperta e le osservazioni di altri scienziati mettono in dubbio il fatto che possano essere usate per smettere di fumare, dato il loro legame con le malattie polmonari", afferma Matthias Salathe dell'Università del Kansas (USA).

Negli ultimi due anni, grazie alla rapida crescita della popolarità delle sigarette elettroniche tra i fumatori, gli scienziati hanno iniziato a interessarsi attivamente alle loro proprietà utili e a quanto sono meno dannose per la salute rispetto alle sigarette normali.

Questi studi hanno portato a risultati contrastanti. In generale, il fumo di tabacco è stato riconosciuto come più pericoloso per la salute dei polmoni e dell'intero corpo umano, ma gli scienziati hanno recentemente scoperto che il vapore delle sigarette elettroniche contiene molti agenti cancerogeni e tossine.

Di recente, i medici americani, conducendo esperimenti sui topi, hanno scoperto che il vapore delle sigarette elettroniche può rendere le pareti delle arterie e delle vene più fragili, e portare a gravi problemi cardiaci. Inoltre, hanno trovato tracce di batteri e funghi nel liquido che esse utilizzano.

Salathe e i suoi colleghi hanno scoperto anche che il vapore delle sigarette elettroniche è dannoso per l’intero apparato respiratorio. La trachea, i bronchi e le altre parti degli organi respiratori dell'uomo sono coperti da speciali cellule caliciformi che producono muco che protegge i polmoni da infezioni, polvere e danni. La nicotina compromette il lavoro di queste cellule. E, allo stesso modo, anche il vapore delle sigarette elettroniche ne compromette la funzione.

Gli esperimenti condotti dal team di ricerca hanno dimostrato che il vapore delle sigarette elettroniche è più pericoloso per i polmoni, perché contiene più nicotina rispetto al fumo delle sigarette normali. La presenza di nicotina spiega perché gli amanti della sigaretta elettronica sono altrettanto spesso colpiti da bronchite, broncopneumopatia cronica ostruttiva e altri problemi respiratori, come i fumatori classici.

Correlati:

Si ammala a causa del fumo passivo in ufficio, azienda deve risarcire 174mila euro
Norvegia, il ministro della sanità: ognuno è libero di bere, fumare e mangiare carne
Fumare fa male, fumare senza filtro fa ancora peggio
Tags:
sigarette, Fumo, Salute, Ricerca scientifica
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik