05:58 10 Luglio 2020
Mondo
URL abbreviato
180
Seguici su

Ricercatori cinesi hanno analizzato la composizione chimica dei vasi usati dagli antichi birrai cinesi ed hanno scoperto una ricetta estremamente inusuale delle prime bevande alcoliche sulla Terra.

Le loro conclusioni preliminari sono state pubblicate sulla rivista PNAS.

"La nostra scoperta dimostra ancora una volta che l'alcol ha avuto un ruolo importante nella vita dei primi agricoltori del pianeta, molto probabilmente avrebbe potuto contribuire alla diffusione del riso e dell'agricoltura stessa nel suo complesso: bevande alcoliche e simili hanno aiutato le persone a rafforzare i legami sociali e a stringere alleanze", afferma Li Liu della Stanford University statunitense.

Il ricercatore e il suo team erano interessati ad una questione semplice ma molto discutibile: come facevano gli antichi birrai cinesi ad estrarre lo zucchero dal riso, dalla frutta e da altre materie prime. Il fatto è che per la produzione di birra, whisky ed altre bevande alcoliche derivanti da cereali, non solo è necessario il lievito, ma anche sostanze in grado di trasformare l'amido in zuccheri più semplici.

Come notato da Liu, le antiche cronache cinesi ci dicono che i birrai di quel tempo usavano una sostanza speciale per questo scopo.

Poteva essere costituita da vari ingredienti: grano, riso, piselli, orzo o varie piante selvatiche. A giudicare dalla sua descrizione, questa sostanza serviva come mezzo nutritivo per batteri, funghi e lieviti speciali, che simultaneamente estraevano lo zucchero dai cereali e lo trasformavano in etanolo.

Tags:
Cina, Agricoltura, Società, Storia, birra
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook